Mobile Word Congress Barcellona 2016

KPNQwest estende la banda ultralarga a tutta la Penisola

Cresce l'offerta di servizi di accesso a Internet a banda ultralarga in fibra sul territorio nazionale in modalità FTTH o FTTC

La società italiana di telecomunicazioni KPNQwest Italia ha esteso la copertura geografica dei propri servizi di accesso ad Internet a banda ultralarga in fibra su tutto il territorio nazionale. Gli accessi sono erogati in modalità FTTH o FTTC con velocità massima di 100 Mbit/s, ma a breve saranno disponibili anche FTTH a 300 Mbit/s. 

Alle tipologie FTTH e FTTC si affiancano gli accessi in fibra Point-to-Point con velocità fino a 1Gbit/s, che KPNQwest Italia fornisce ‘a progetto' oltre ai più tradizionali accessi ADSL ed SHDSL fino a 20 Mbit/s già disponibili sul mercato.

 

FIBRA OTTICA
 

Grazie alla crescente velocità degli accessi a banda larga, KPNQwest Italia è in grado di offrire ai clienti un'ampia gamma di servizi cloud computing erogati nei quattro data center proprietari ubicati nel campus di Milano Caldera. 

I clienti possono fruire di servizi di infrastruttura as service (IaaS), in ambiente VMware e su hardware Hp, oltre a servizi di web hosting, posta elettronica, PEC, e servizi Saas per la conservazione sostitutiva, il gateway fax e sms. KPNQwest Italia è anche co-fondatrice di MIX, punto di interscambio Internet italiano presente nell'hub di Caldera. 

"Dal 1985 siamo al servizio di migliaia di aziende italiane per supportarle nel viaggio verso la Digital Transformation e questo annuncio, che amplia ulteriormente il nostro attuale portfolio di offerta, va nella stessa direzione: essere un partner affidabile nel percorso di trasformazione delle aziende clienti per renderle competitive in un mercato in profonda trasformazione" ha commentato Marco Fiorentino, AD di KPNQwest Italia. 

KPNQwest Italia si avvale sia di una rete capillare di rivenditori e VAR per raggiungere il cliente finale, sia di competenze locali qualificate.