L'eBook? Fatevelo leggere da Amazon Echo

Siete stanchi e non avete voglia nemmeno di tenere in mano il vostro eBook reader per leggere un libro? Se siete possessori di Amazon Echo siete fortunati: l'assistente vocale Alexa infatti è stata aggiornata ed ora li può leggere ad alta voce per voi.

Amazon Echo, lo speaker smart annunciato inizialmente a novembre 2014, continua ad arricchirsi costantemente di nuove e utili funzioni. Nelle scorse ore ad esempio Amazon ha distribuito un aggiornamento per l'assistente vocale integrata, Alexa, già in grado di interpretare diversi comandi vocali dell'utente. La nuova funzione prevede la possibilità di farsi leggere ad alta voce un eBook scaricato dallo store Kindle.  

Si tratta solo dell'ultima novità introdotta da Amazon: Alexa infatti è già in grado di eseguire diverse operazioni in risposta ai comandi vocali, come la riproduzione dei brani musicali in streaming, l'impostazione di allarmi eseguire ricerche su Internet e di recente ha anche guadagnato la capacità di giocare a Jeopardy, gioco da tavolo molto famoso negli Stati Uniti. In futuro inoltre sono previste molte altre novità, come ad esempio la possibilità per gli automobilisti potranno gestire i propri dispositivi domotici dall'interno del proprio veicolo.

Amazon Echo

I comandi vocali che possono essere usati per la lettura degli ebook Kindle acquistati, presi in prestito e condivisi, sono in tutto cinque, come spiegato dalla stessa Amazon: l'utente può avviare la lettura, sospenderla, riprenderla, andare avanti e indietro. I titoli disponibili alla lettura saranno visualizzati in una nuova sezione dell'app Alexa. Il servizio è gratuito e di conseguenza sottoposto ad alcune limitazioni, come ad esempio l'impossibilità di passare ad un capitolo specifico del libro, funzione per cui è invece necessario sottoscrivere l'abbonamento al servizio Audible.

A breve poi, come forse ricorderete, è atteso anche il lancio di un modello più compatto di Echo, che però a quanto pare sarà più limitato in alcune funzioni, mancando ad esempio di attivazione vocale automatica e, forse, anche di questa novità.