Mobile Word Congress Barcellona 2016

LG G5, schermo sempre acceso e stai sereno

LG G5 avrà la modalità schermo Always On per consentire agli utenti di visualizzare le informazioni e le notifiche principali senza dover accendere lo schermo, a rivelarlo è stata la stessa azienda coreana, anticipando una delle caratteristiche dello smartphone che esordirà il prossimo 21 febbraio.

Anche l'LG G5 avrà il suo schermo Always On: a farlo sapere è stata la stessa azienda coreana, tramite un post sul proprio profilo ufficiale Facebook. La GIF animata infatti è piuttosto eloquente e mostra come il G5 resterà attivo visualizzando le informazioni e le notifiche principali senza dover accendere il display, mentre tutto gli altri "vanno a dormire".

In realtà però, al di là del marketing, non si tratta di una novità rivoluzionaria, visto che è una funzione già presente da alcuni anni su diversi altri smartphone, con nomi differenti, ad esempio Active Display per i Motorola, Ambient Display per i dispositivi Nexus o ancora Glance per i Nokia Lumia con Windows Phone.

lg g5 JPG

La notizia, data con un certo tempismo, sembra dunque più che altro la prosecuzione della nuova strategia comunicativa scelta da LG, che vuol fare la propria gara contro il diretto competitor Samsung Galaxy S7, come già dimostrato alcuni giorni fa, quando a sorpresa l'azienda ha ufficializzato la data d'esordio del G5, il prossimo 21 febbraio, lo stesso in cui sarà presentato il Galaxy S7.

Proprio ieri del resto su quest'ultimo erano circolate voci della possibile presenza di questa tecnologia, il cui brevetto è già stato depositato dal colosso coreano.

Al di là della normale competizione però e anche di questa funzione non proprio innovativa ma comunque molto utile, quel che è sicuro è che l'LG G5 sarà un ottimo smartphone.

Il nuovo top gamma infatti sarà decisamente differente rispetto ai predecessori G3 e G4, sia per le scelte estetiche e di materiali (per la prima volta su un top gamma LG arriverà la scocca in lega di alluminio), sia per la portata innovativa di alcune soluzioni.

Nelle scorse settimane infatti sono circolate più volte le voci circa uno slot hardware che dovrebbe consentire di espandere lo smartphone tramite moduli e accessori vari e forse anche della presenza di una batteria estraibile, in grado di coniugare la bellezza di uno chassis unibody con la praticità, solitamente molto apprezzata dai consumatori, di una batteria sostituibile.