LG Optimus 3D a dieta, nel 2012 il nuovo modello

Spessore ridotto e 3D, secondo LG, assicureranno al successore dell'Optimus 3D un buon successo di mercato. L'azienda sembra avere intenzione di dare una scocca al settore, un po' troppo statico sotto il profilo del design.

L'Optimus 3D 2 è in sviluppo e arriverà nel corso del prossimo anno. Stando a quanto dichiarato da LG, il successore dello smartphone che permette di visualizzare contenuti 3D senza occhialini (LG Optimus 3D, video, foto e giochi in 3D senza occhialini), punta ad avere uno spessore di 7 millimetri, notevolmente inferiore agli 11,9 del modello attuale.

L'ingegnere dell'azienda sudcoreana Henry Noh ha dichiarato che LG è concentrata in particolare sullo "snellimento" del terminale che, insieme al 3D, lo renderà un prodotto unico. "Oggi i telefoni sembrano tutti gli stessi. Hanno uno schermo enorme - 4,3 pollici sono la normalità - e il prossimo anno si sposteranno su dimensioni persino maggiori. Tutti hanno un numero fisso di tasti touch. Lo spessore è lo stesso e hanno la medesima fotocamera. E persino il sistema operativo è uguale. È noioso", ha dichiarato Noh.

Secondo l'ingegnere nel 2012 vedremo sul mercato terminali con uno spessore di sei millimetri, con lo schermo 3D che aggiungerà solo un millimetro allo spessore totale. Si tratterà quindi di un salto in avanti notevole, che eliminerà uno dei problemi degli attuali prodotti 3D. Anche l'HTC Evo 3D (HTC Evo 3D, la terza dimensione a portata di click) non brilla certo quanto a spessore, simile all'Optimus 3D.

Un secondo aspetto su cui LG e le altre aziende dovranno lavorare riguarda la disponibilità di contenuti 3D, ma anche il miglioramento della tecnologia: non tutti amano sacrificare la risoluzione per avere la terza dimensione in foto e video. Inoltre, ultimo ma non meno importante, il prezzo dovrà essere molto più basso. Gli attuali terminali costano una fortuna e certamente i prezzi giocheranno un ruolo decisivo per aumentarne l'appeal sul mercato.

Noh ha però fatto accenno anche a tasti touch, fotocamera e sistema operativo: LG potrebbe avere in cantiere tante novità su cui ancora mantiene il riserbo. Indubbiamente nel settore, da un certo punto di vista, i design originali scarseggiano, le forme si assomigliano e tutto sembra procedere più grazie alle novità hardware che altro. Serve qualche novità. 

HTC ci ha provato con il tasto Facebook sul Salsa e il ChaCha, ma per molti non è quella la direzione (anche se può essere di una comodità estrema per molte persone). Vedremo che cosa ci riserverà il 2012: l'arrivo di Android Ice Cream Sandwich a fine anno potrebbe essere solo l'inizio di un nuovo passo avanti dell'industria della telefonia.