LG vs. Samsung: G5 il 21 febbraio come il Galaxy S7

LG alza il tiro e prova a fare la voce grossa, tanta è la fiducia nel suo nuovo top gamma G5: lo dimostra il fatto che l'azienda coreana ha deciso di presentare ufficialmente lo smartphone nello stesso giorno in cui Samsung lancerà l'attesissimo Galaxy S7.

Niente accade per caso, soprattutto in ambito industriale e per quanto riguarda il marketing in particolare. Così se LG ha fatto sapere che il prossimo 21 febbraio presenterà ufficialmente il proprio nuovo top gamma G5, proprio in concomitanza col lancio del competitor Samsung Galaxy S7, non può essere una semplice coincidenza, ma una scelta ponderata.

L'azienda coreana ha quindi deciso di lanciarsi in una prova di forza con la sua connazionale rivale, accettando un braccio di ferro mediatico: tanta è la fiducia nel suo nuovo prodotto evidentemente che LG si sente sicure di riuscire a ottenere la giusta attenzione nonostante l'esordio programmato di uno degli smartphone più attesi di quest'anno. Se avrà ragione o meno lo scopriremo a breve, ma intanto la sfida è stata lanciata.

Del resto nutrire fiducia in questo promettente smartphone è anche normale, soprattutto per chi l'ha sviluppato e lo conosce più in profondità, visto che promette di allontanarsi drasticamente dal predecessore LG G4 e non solo nell'aspetto: LG G5 infatti dovrebbe offrire soprattutto due caratteristiche davvero interessanti (o forse una perché quelle dei rumor descrivono la stessa cosa, ancora non è chiaro): uno slot di espansione hardware che consentirà di aggiungere moduli e accessori e una batteria anch'essa estraibile, in modo da conciliare la bellezza di una scocca unibody in metallo (sarebbe la prima volta per un top gamma LG) con la praticità della batteria rimovibile.

Tra le altre cose emerse dai rumor dovremmo trovare ancora un display da 5.6 pollici probabilmente QHD e doppia fotocamera posteriore con sensore da 21 Mpixel, sensore per la scansione dell'iride, mentre la piattaforma hardware dovrebbe sicuramente essere all'altezza delle aspettative, ma lo scopriremo tra poco più di due settimane.