LibreOffice svecchia OpenOffice, tutto migliorerà

Il software open source LibreOffice, antagonista di Office, ha una scaletta ben precisa e un sogno: rimettere al centro i documenti.

LibreOffice darà importanza ai documenti. The Document Foundation, la nuova entità nata da un folto gruppo di ex sviluppatori OpenOffice (il cui numero è cresciuto a oltre 90 in poco più di un mese) in disaccordo con le politiche di Oracle (LibreOffice, OpenOffice.org vola via da Oracle), ha pubblicato una sorta di "manifesto" e i piani per il futuro.

"The Document Foundation si occupa di documenti, e il software è lo strumento necessario per creare, scambiare, modificare, stampare e condividere i documenti", ha affermato Thorsten Behrens, sviluppatore e membro dello Steering Committee di TDF. "LibreOffice 3.3 è la prima declinazione di questa strategia a lungo termine, ma l'evoluzione è appena iniziata, e gli enormi vantaggi di un ambiente aperto e favorevole agli sviluppatori non saranno ancora evidenti nella nuova release".

LibreOffice 3.3 è basato su OOo 3.3, a cui aggiunge ottimizzazioni del codice e nuove funzionalità, che offrono un'anteprima della nuova direzione di sviluppo per il 2011 e gli anni successivi. I fondatori di TDF ritengono che il futuro delle suite per ufficio sarà diverso dall'attuale paradigma, che è vecchio di vent'anni, e sarà basato sui documenti (e il software sarà un layer per la creazione o per la presentazione dei contenuti).

"Ogni modulo di LibreOffice verrà completamente riscritto, e il primo sarà Calc, che verrà sviluppato intorno a un nuovo motore di calcolo - nome in codice Ixion - che migliorerà le prestazioni, consentirà una maggiore versatilità e migliori funzionalità di gestione delle macro e dei database", si legge nel comunicato stampa.

Writer verrà migliorato sotto il profilo della fedeltà del layout e Impress in quello della fedeltà delle slideshow. Le nuove funzionalità saranno indirizzate a garantire la compatibilità con Office oppure introdurranno importanti innovazioni, miglioreranno la qualità della conversione tra i formati e ridurranno la dipendenza da Java.