Mad Catz in crisi e licenzia quasi metà personale

Mad Catz è in crisi e ha deciso di licenziare il 37% di dipendenti. Con questa mossa l'azienda proverà a compensare le perdite, che attualmente si aggirano intorno ai 4,4 milioni di dollari.

Mad Catz è in profonda crisi e ha deciso di tagliare il 37% del personale. La notizia arriva in seguito alla diffusione dei dati finanziari relativi al trimestre fiscale appena concluso.

Il licenziamento dovrebbe permettere all'azienda di sopravvivere alle ingenti perdite accumulate in questi mesi, nonostante una crescita del fatturato del 114%, per un totale di 65 milioni di dollari.

madcatz

Il problema è rappresentato dal calo del 10% dell'utile netto, che scende a 1,2 milioni di dollari. Prendendo in esame i primi nove mesi dell'anno fiscale in corso, fino al 31 dicembre 2015, le perdite di Mad Catz si aggirano intorno ai 4,4 milioni di dollari.

Il principale accusato sul banco degli imputati è Rock Band 4, con vendite positive ma sottodimensionate rispetto allle previsioni. Una situazione che ha portato a un accumularsi di giacenze e a ridotti margini di profitto, causati da un'aggressiva, ma infruttuosa, campagna di marketing.

rock band 4

La crisi sembra tuttavia più radicata e secondo gli esperti è imputabile anche alle occasioni perse dall'azienda nell'ultima decade, incluso il boom del motion gaming nel periodo d'oro di Nintendo Wii, l'esplosione dei gadget come Amiibo e Skylanders e, più recentemente, il business della realtà virtuale.

Un "bagno di sangue" che ha provocato il licenziamento di una grossa fetta del personale, il tonfo sul mercato azionario e le dimissioni delle alte sfere dell'azienda.