OnePlus 3 a giugno, prime anticipazioni

OnePlus 3 debutterà entro giugno: ad affermarlo è stato il presidente Carl Pei, che ha anche aggiunto che l'aspetto sarà completamente differente rispetto ai modelli precedenti e che l'esperienza d'acquisto sarà migliore. Ecco il punto della situazione su design e caratteristiche.

OnePlus 3 sarà presentato entro la fine del secondo trimestre di quest'anno, vale a dire entro giugno: a sostenerlo non sono semplici rumor ma il presidente dell'azienda Carl Pei, in un'intervista con CNET.

Pei, che non è nuovo ad anticipazioni importanti sui prodotti di OnePlus, ha anche affermato che il nuovo top gamma che sostituirà l'attuale OnePlus 2 se ne differenzierà sostanzialmente per aspetto, senza però addentrarsi maggiormente in dettagli di qualche tipo.

Durante l'intervista infine Pei ha anche fatto cenno all'adozione di un'esperienza d'acquisto più soddisfacente per il cliente, ma non è chiaro se si riferisca all'auspicata eliminazione del complicato sistema ad inviti o di una sua semplificazione per renderlo più accessibile.

Fino a qui dunque le notizie ufficiali, ma in Rete già da qualche tempo circolano rumor e ipotesi, non solo sul design dello OnePlus 3 ma anche sulla dotazione hardware. Vediamo dunque cosa se ne sa fino ad oggi.

OnePlus 3 render w782

Dopo l'introduzione dell'elegante OnePlus X in molti si potrebbero attendere qualcosa in linea con lo smartphone compatto, ma è più probabile invece che l'azienda cinese voglia tenere separate le due famiglie, anche nell'aspetto. A giudicare da alcuni render diffusi poco tempo fa comunque il nuovo OnePlus 3 potrebbe avere un aspetto più squadrato del modello precedente, sebbene sempre con gli angoli smussati. Inoltre sembra di poter intuire un abbandono delle superfici zigrinate per la cover posteriore, a favore di un materiale che potrebbe sembrare metallico.  

Lo schermo inoltre sembra contornato da cornici ridotte al minimo. Sembra invece essere assente sul frontale il tasto home che integra il lettore per le impronte digitali, assente anche sul retro: OnePlus avrà deciso di eliminarlo a favore magari di uno scanner della retina oppure l'avrà spostato, magari sul fianco?

Più confusione invece per quanto riguarda il display. OnePlus One e OnePlus 2 utilizzavano un pannello Full HD da 5.5 pollici, ma forse con la terza generazione il produttore cinese potrebbe pensare di rivolgersi a un pubblico più vasto, che ama smartphone più compatti.

maxresdefault1

Il nuovo schermo dunque potrebbe avere una diagonale di 4.6 o al massimo 5 pollici, mentre non è chiaro se la risoluzione sarà nuovamente Full HD (che su diagonali del genere comunque assicura ancora una densità di pixel elevata e un'ottima qualità dell'immagine) o se si passerà ai canonici 2560 x 1440 pixel, ormai diffusissimi tra i top gamma.

Dal punto di vista hardware invece non dovrebbero esserci sorprese: a bordo ci sarà quasi certamente il Qualcomm Snapdragon 820, affiancato da almeno 4 GB di RAM e da 64 GB di memoria dedicata allo storage. A tale proposito molto invocata dai fan sarebbe l'integrazione di uno slot per schede microSD.

Anche l'adozione del chip NFC potrebbe diventare finalmente realtà con lo OnePlus 3: fino ad ora infatti il produttore ha sempre sostenuto che si trattava di una tecnologia poco diffusa e poco utilizzata, la cui implementazione avrebbe solo fatto salire il costo finale, ma visto che Android 6.0 Marshmallow ormai integra nativamente Android Pay, la presenza dell'NFC su smartphone di nuova generazione dovrebbe essere praticamente scontata.

Nessuna notizia invece in merito a ricarica rapida e wireless per la batteria, due funzioni che gli utenti apprezzerebbero molto.