Processori AMD FX più veloci, basta una patch per Windows

Microsoft ha reso disponibile una patch per sistemi Windows 7 e Windows Server 2008 R2 dotati di processori AMD FX, Opteron 4200 e 6200. Il correttivo migliora la gestione del threading permettendo ai due sistemi operativi di amministrare meglio la tecnologia simultaneous multithreading della nuova architettura...

Una patch per Windows 7 e Windows Server 2008 R2 incrementa le prestazioni in multi-threading dei processori AMD FX, Opteron 4200 e 6200 basati su architettura Bulldozer. Fino a oggi le prestazioni fornite da queste CPU sono state più basse delle attese perché la gestione del threading fatta dai due sistemi operativi non era ottimizzata per il simultaneous multithreading (SMT) dei nuovi prodotti AMD.

Secondo Vr-Zone l'aggiornamento dovrebbe consentire a Windows di gestire ogni blocco dual-core come un singolo core multi-thread, insomma come se fosse un quad-core con otto thread, piuttosto che un processore a 8 core.

In una pagina della recensione del modello FX-8150 abbiamo spiegato con dei test le proporzioni del problema, mostrandovi come Windows 8 riesca a fare un uso migliore delle capacità dell'architettura Bulldozer. Non è chiaro se questa patch incrementi le prestazioni nella stessa proporzione vista con Windows 8, ma è senz'altro un correttivo che non deve mancare sui sistemi dotati di una CPU AMD FX.

Con Windows 8 le CPU FX mostrano migliori prestazioni in alcuni scenari

A quanto pare, almeno vagliando alcuni forum, l'impatto di questo aggiornamento è variabile. Dovrebbe avere un buon impatto sulle applicazioni che pesano molto sul PC come quelle di rendering o che si occupano di simulazioni. C'è chi parla però di grandi miglioramenti con alcuni videogiochi.

"Ho registrato un incremento di 15-20 FPS su Battlefield 3 con il mio CrossFire e Eyefinity. Sono passato da 30-40 FPS a 50-60 FPS. Le prestazioni con Modern Warfare 3 sono cresciute di 35-45 FPS", scrive un utente su overclock.net. Trattasi però di un'unica testimonianza, che va presa con le dovute cautele per molteplici ragioni. Attendiamo anche le vostre, sotto con i test!

Aggiornamento: le due aziende hanno dichiarato che la patch resa disponibile è incompleta. In futuro sarà distribuita la versione completa. Per cui l'uso e l'insorgere di eventuali problemi sono a vostro rischio e pericolo!