Radeon HD 7700 e HD 7800, PitCairn e Cape Verde in arrivo

Le schede Radeon HD 7770 e HD 7750 anticiperanno le soluzioni Radeon HD 7870 e HD 7850, ma tutte usciranno entro due mesi. Questa l'indiscrezione figlia di una roadmap trapelata in Rete.

Radeon HD 7770 e HD 7750 a metà febbraio e Radeon HD 7870 e HD 7850 nel corso di marzo. Sembra siano questi i piani di AMD per i mesi a venire, con la dual-GPU Radeon HD 7990 (New Zealand) rimandata a data da destinarsi (verosimilmente nel secondo trimestre), dopo essere stata pianificata originariamente per il primo trimestre.

Archiviata quindi la pratica della serie HD 7900 a singola GPU con la nuova Radeon HD 7950, la casa di Sunnyvale si concentra sulle fasce di prezzo inferiori con grazie ai core PitCairn e Cape Verde. La Radeon HD 7770 dovrebbe avere una GPU a 900 MHz con 896 stream processor e 56 TMU, affiancata da 1GB di memoria GDDR5. La sorella minore Radeon HD 7750 dovrebbe avvalersi di un core con 832 stream processor e 52 TMU e lo stesso quantitativo di memoria della HD 7770.

Radeon HD 7870 e Radeon HD 7850 saranno affiancate invece da 2 GB di memoria GDDR5. La prima dovrebbe avere 1408 stream processor e 88 TMU, la seconda "solo" 1280 e 80. Per quanto riguarda la soluzione dual-GPU New Zealand, potremmo avere una scheda con 4096 stream processor o, se sarà usata la variante Pro del chip Tahiti anziché quella XT, "solo" 3584.

I prezzi dovrebbero essere di 299 dollari per la Radeon HD 7870 e di 249 dollari per la Radeon HD 7850. Per le Radeon HD 7770 e Radeon HD 7750 si prevedono prezzi rispettivamente di 149 e 139 dollari. Da notare l'ampia forbice tra la HD 7850 e la HD 7770.

Per riferimento segnaliamo che negli Stati Uniti il prezzo della HD 7950 è 450 dollari e 549 dollari per la HD 7970. Anche in questo caso non si può fare a meno di notare il divario tra la HD 7870 e la HD 7950. Secondo indiscrezioni, la Radeon HD 7990 potrebbe addirittura costare 849 dollari.

Ricordate che si parla di prezzi che possono anche variare e soprattutto figli di voci di corridoio. Ci è capitato più volte di vedere i prezzi cambiare a poche ore dall'uscita di una recensione, e quindi anche questi non sono scolpiti nella roccia, specie se Nvidia inizierà a presentare la gamma di GPU Kepler, della quale si sa poco ma si parla molto.