Sulon Q, visore wireless con PC integrato che sfida Oculus

Sulon Q è un visore che funziona senza l'ausilio di un computer. Il PC, infatti, è a bordo. Promette di gestire non solo esperienze di realtà virtuale, ma anche di realtà aumentata.

Sulon Technologies ha presentato il Sulon Q, un visore pensato per offrire non solo esperienze di realtà virtuale, ma anche di realtà aumentata e quello che è definito "spatially aware computing", ovvero un'esperienza all'interno dello spazio che ci circonda.

Sulon Q Headset 02
Sulon Q

Del lavoro di Sulon avevamo parlato in passato, discutendo del prototipo Cortex. All'epoca sembra un prodotto intrigante, ma quanto scoperto alla GDC 2016 lo rende un prodotto ancora più interessante. Si tratta infatti di un prodotto completamente libero da cavi, che per funzionare non deve essere collegato al PC. Nei giorni scorsi avevamo visto un prototipo di un visore simile, ma non sappiamo se si tratti del Sulon Q o meno.

Sulon Q Headset 03
Clicca per ingrandire

A bordo del Sulon Q troviamo una APU quad-core AMD FX-8800P con GPU Radeon R7 integrata. Questo chip da 35 watt è compatibile con HSA ed è in grado di visualizzare immagini su un OLED da 2560x1440 pixel con un refresh rate di 90 Hz. Secondo l'azienda l'angolo di visione è di 110 gradi.

Sulon Q Headset 01
Clicca per ingrandire

Il visore include la tecnologia audio 3D AstoundSound per il processo dell'audio spaziale, e un jack da 3,5 mm per collegare delle cuffie. Il prodotto è comunque accompagnato da un paio di auricolari ad hoc. All'interno del visore ci sono anche 8 GB di memoria e un SSD da 256 GB. Dal punto di vista della connettività troviamo WiFi 802.11n/ac, Bluetooth 4.0, due porte USB 3.0 Type A e un'uscita micro HDMI.

Oltre alla gestione di giochi e applicazioni in realtà virtuale il visore può gestire esperienze di realtà aumentata e riconoscere i gesti grazie a due fotocamere che si trovano nella parte frontale. Una Spatial Processing Unit inoltre mappa l'ambiente in tempo reale usando videocamere e sensori (giroscopio, accelerometro, ecc.), e questo permette il tracking senza dispositivi esterni.

Il Sulon Q integra Windows 10 e sarà in grado di mostrare elementi olografici su finestre trasparenti od opache. Per interagire potrete usare i gesti oppure l'accoppiata formata da tastiera e mouse consegnata insieme al visore.

L'azienda non ha svelato la data di disponibilità ufficiale del Sulon Q ma punta alla tarda primavera. Per quanto riguarda il prezzo, non ci sono dettagli anche se è bene sapere per riferimento che il kit per sviluppatori era venduto 499 dollari. 

Samsung Galaxy S7 Samsung Galaxy S7
  
Samsung Galaxy S7 edg Samsung Galaxy S7 Edge