TDK OLED, ecco i pannelli flessibili e i trasparenti

TDK ha mostrato al CEATEC Japan i suoi ultimi prototipi OLED. Piccoli schermi da 3,5 e 2 pollici caratterizzati dall'utilizzo di substrato in resina e chip evoluti. Ecco pronte le prime linee prodotto con qualità di trasparenza e flessibilità.

TDK ha svelato due tipi di pannelli OLED a matrice passiva caratterizzati rispettivamente da flessibilità, quindi capacità di avvolgimento, e trasparenza. I prototipi funzionanti mostrati al CEATEC Japan rappresentano senza dubbio l'avanguardia.

TDK OLED flessibili

I modelli OLED flessibili da 3,5 pollici (256 x 64 pixel) sono spessi solo 0,3 mm grazie all'utilizzo di un substrato in resina, invece che gli attuali in materiale vetroso. L'unita a colori e quella monocromatica pesano rispettivamente 1,11 e 0,96 grammi. La flessione non provoca alcun danno fino a un raggio di curvatura di 25 mm. In ogni caso l'utilizzo di queste specifiche unità è stato pensato per il settore smartphone; la produzione di massa inizierà entro la fine del 2011.

TDK OLED trasparenti - clicca per ingrandire

I modelli OLED trasparenti da 2 pollici (320 x 240 pixel) invece si caratterizzano per un'opacità di circa il 50%. In pratica sono quasi totalmente attraversabili dalla luce. L'obiettivo è stato raggiunto grazie soprattutto all'adozione di un chip di nuova generazione realizzato dalla tedesca Dialog Semiconductor.

Sotto il profilo produttivo TDK si dice pronta a rispondere alle esigenze di ogni marchio interessato: tutto è pronto per il mercato.