Mobile Word Congress Barcellona 2016

Teslasuit, la tuta che amplifica la realtà virtuale

Teslasuit è una tuta che, insieme ad un headset VR, aiuta il giocatore ad immergersi completamente nella realtà virtuale.

Teslasuit è un tuta che permette di immergersi completamente nella realtà virtuale. Con la recente apertura delle prenotazioni di Oculus Rift, il mondo è sempre più vicino alla diffusione della realtà virtuale.

Il solo headset VR sembra non essere sufficiente per la completa immersione nel mondo digitale. Per renderlo ancora più "reale" sono state ideate diverse periferiche aggiuntive negli ultimi mesi, ma Teslasuit sembra aver trovato una delle soluzioni più interessanti del momento.

Teslasuit

Un headset VR insieme alla Teslasuit che ricopre tutto il corpo saranno in grado di restituire feedback in base a ciò che accade nel mondo virtuale, qualcosa di molto più fedele della semplice vibrazione di un pad o del force feedback di un volante.

Completamente in neoprene lavabile e composta da due pezzi, la tuta è attraversata da un circuito conduttivo in grado di "ingannare" il corpo grazie alla stimolazione elettrica neuromuscolare. Più semplicemente, si ricevono delle piccole scariche elettriche in punti specifici che, in base all'intensità e la durata, sono in grado di replicare qualsiasi cosa: dalla semplice interazione con un oggetto nel mondo virtuale all'impatto di un proiettile o un'esplosione. Sempre grazie all'elettrostimolazione, Teslasuit è persino in grado di replicare il meteo presente nel mondo di gioco; in questo caso però la tuta sfrutta anche dei moduli in grado di controllare la temperatura.

Insieme alla Teslasuit sarà compresa una cintura chiamata T-Belt che essenzialmente contiene "il cervello della tuta", un modulo Bluetooth e la batteria in grado di fornire 4 giorni di autonomia. Inoltre, sarà incluso anche un "haptic editor/player" (un software in grado di creare delle stimolazioni pre-impostate) e un gioco di paintball virtuale. Anche se può sembrare uno scherzo, insieme al dispositivo sarà distribuita anche un'applicazione per gli "incontri virtuali" che permette di toccare e di essere toccati dagli altri personaggi virtuali.

Teslasuit

Per rendere la Teslasuit realtà, è necessario che la campagna Kickstarter vada a buon fine raggiungendo oltre 250,000 sterline. Al momento, mancano 27 giorni alla fine della campagna e si sono raccolte quasi 20,000 sterline. Tuttavia, anche se dovesse raggiungere la produzione di massa, si tratterebbe di un gadget tecnologico per pochi a causa del prezzo. Per questo motivo, Teslasuit sarà proposta in due varianti: The Pioneer e The Prodigy. The Pioneer sarà il modello più economico e conterà 16 punti di feedback su tutto il corpo. The Prodigy sarà il modello più costoso e conterà ben 52 punti di feedback.

In entrambi i casi, il prezzo potrebbe superare senza problemi i 2000 euro. Per questo motivo, la sua nascita e la buona riuscita della campagna Kickstarter è ancora molto dubbia.

Battlefield 4 Battlefield 4
  
Destiny: Il Re dei Corrotti Destiny: Il Re dei Corrotti
  
Call Of Duty: Black Ops III - Nuketown Edition Call Of Duty: Black Ops III - Nuketown Edition