Mobile Word Congress Barcellona 2016

Volvo: il cassonetto dell'immondizia si svuota da solo

Volvo ha mostrato un prototipo di cassonetto dell'immondizia che si svuota da solo grazie all'uso di un robot e di un drone d'accompagnamento.

Prima prova sul campo per ROAR, progetto nato dalla joint venture tra Volvo, Renova (società svedese specializzata nella gestione dei rifiuti) e tre università, due svedesi (Chalmers University of Technology e Mälardalen University) e una americana (Penn State University). ROAR sta per Robot-based Autonomous Refuse handling e vuole portare l'automazione nel settore dello smaltimento dei rifiuti.

Il risultato è un robot che raccoglie e svuota automaticamente i cassonetti. Un drone sul tetto del camion dei rifiuti si alza in volo, scansionando l'area circostante e aiutando il robot a trovare i bidoni da svuotare. Se ci sono degli ostacoli, le telecamere a bordo del robot consentono di evitarli.

volvo cassonetto

"Prevediamo un futuro con sempre più automazione", ha affermato il project leader di Volvo Per-Lage Götvall, e ROAR rappresenta "un modo per stuzzicare l'immaginazione verso nuovi concetti e forme di trasporto del futuro".

In termini tecnici, una condizione indispensabile per il lavoro del robot è che già conosca il quartiere, sotto forma di una mappa sia della zona sia delle probabili posizioni dei bidoni. Il robot usa quindi una serie di sensori diversi per mantenersi all'interno di questa mappa e svolgere automaticamente le sue funzioni.

I sensori includono GPS, LiDAR (un sistema simile al radar ma che usa la luce infrarossa al posto delle onde radio), fotocamere e dati IMU, che usano accelerometri e giroscopi per la navigazione, nonché una tecnica nota come odometria, in cui i sensori di movimento misurano i cambiamenti di posizione nel corso del tempo.

"Per noi del Gruppo Volvo l'aspetto della sicurezza è alla base di tutto ciò che facciamo", ha affermato Per-Lage Götvall. "Di conseguenza, molti dei sensori del robot sono usati anche per garantire la sicurezza". Un esempio è un pulsante di emergenza che arresta immediatamente il robot se, per esempio, un bambino o un cane vi si para davanti. Un altro esempio è una fotocamera sul camion che rileva se qualcuno si avvicina troppo mentre i bidoni vengono svuotati. In questo caso, il processo s'interrompe in modo automatico.

Per progettare e costruire il robot che svuota i cassonetti ci sono voluti solo quattro mesi. La Mälardalen University è responsabile della progettazione del robot stesso, mentre la Chalmers University of Technology ha sviluppato il sistema di gestione delle attività per il robot e il drone. La Penn State University ha sviluppato la grafica che consente al conducente del mezzo di avere una panoramica di tutti i sistemi e di controllare direttamente anche il movimento del robot.

Microsoft Lumia 550 Microsoft Lumia 550