Windows 10 Redstone, rimandate alcune novità?

Secondo indiscrezioni Microsoft è costretta a rimandare alcune delle novità previste per l'aggiornamento Redstone di Windows 10.

Microsoft potrebbe rivedere i propri piani per Redstone, rimandando alcune delle novità previste in origine. Redstone è il nome in codice del prossimo "grande aggiornamento" di Windows 10, atteso all'incirca per metà anno.

windows 10

Secondo un report apparso su Petri, a firma Brad Sams, all'origine dei ritardi vi sarebbero i miglioramenti che Microsoft sta facendo su OneCore, la struttura sottostante a Windows 10. La casa di Redmond non ha fatto mistero di essere impegnata su alcune modifiche che le permetteranno di compilare nuove build di Windows più rapidamente al fine di implementare nuove funzioni e scoprire bug più facilmente.

"Più fonti all'interno dell'azienda hanno affermato che alcune delle caratteristiche di Redstone sono state posticipate a causa del tempo necessario per lavorare sui sistemi interni, ma ciò non significa che le caratteristiche sono state cancellate. La realtà è che lo sviluppo richiede tempo e con diverse settimane da dedicare a OneCore e altri sistemi interni, per rispettare la scadenza della prima metà del 2016 la scaletta delle funzioni prioritarie deve essere rivista", scrive Sams.

Non è chiaro quali novità saranno integrate in Redstone e quali successivamente, tuttavia lo sviluppo e l'integrazione nel "branch" principale di Windows è in corso e con le prossime build di Windows 10 dovremmo iniziare a vedere le prime modifiche sostanziali. 

Microsoft Windows 10 Home Edition Microsoft Windows 10 Home Edition