Windows 10 su ARM64, con Redstone arriva la svolta epocale?

Windows 10 su architettura ARM potrebbe essere molto più di un rumor, e la sua realizzazione potrebbe avvenire con il rilascio di Redstone. L'indizio arriva direttamente da un'offerta di lavoro di Microsoft destinata a un Senior Program Manager.

Ieri vi abbiamo parlato di un documento presente su MSDN intitolato "Windows 10 for desktop editions (Home, Pro, Enterprise, and Education) ARM". Un titolo inequivocabile che ha subito fatto pensare al passaggio epocale di Windows desktop su piattaforma ARM. Oggi, addirittura, pare che questo cambio di paradigma possa avvenire nel corso di quest'anno, in concomitanza con il rilascio dell'aggiornamento Redstone di Windows 10.

Il "campanello d'allarme" è scattato leggendo un annuncio di lavoro pubblicato dalla stessa Microsoft sul proprio sito ufficiale. La posizione richiesta è quella di un Senior Program Manager con la responsabilità di costruire il piano di sviluppo per ARM64 parallelamente al rilascio di Redstone. Una responsabilità piuttosto pressante, dato che il prossimo grande aggiornamento di Windows 10 è atteso nel corso di quest'anno.

device laptop mini start Non CortanaMarket 1x

Un annuncio del genere fa pensare che Windows sia davvero pronto al grande passo: un "vero" Windows dentro lo smartphone o il tablet (e non una versione RT) è già di per sé una gran cosa, se poi fossimo davvero così vicini a questa rivoluzione non si può che essere davvero entusiasti. Certo, bisognerà vedere se si tratterà di un emulatore in grado di eseguire codice x86 su ARM o di un vero e proprio OS e sicuramente, da questa scelta e dalla sua implementazione, dipenderà il successo o la disfatta di questo progetto.

Ovviamente, il passaggio ai 64 bit in ambito mobile significa una migliore gestione dell'hardware all'interno dei più recenti Lumia, dato che SoC come gli Snapdragon 808 e 810 ne beneficerebbero in prestazioni ed efficienza.

Insomma, sembra che ormai non manchi molto: cosa ne pensate?