Windows RT rischia il flop perché Windows Store è vuoto

Nel Windows Store ci sono solo un migliaio di app: troppo poche per convincere i consumatori a comprare un tablet con Windows RT secondo gli analisti.

Windows RT non è un prodotto dal successo scontato. L'allerta è degli analisti, secondo cui il successo del sistema operativo di Microsoft per tablet dipenderà dalla qualità e dalla quantità di applicazioni nell'App Store di Windows a far data dal 26 ottobre.

I tablet con Windows RT saranno un successo anche con poche app?

La riflessione a dire il vero è scontata e si allinea con quanto si ripete da tempo: per i consumatori l'utilità di tablet e smartphone è data in gran parte dall'ecosistema a cui si appoggiano e dal numero di applicazioni disponibili. In caso contrario anche un prodotto con un hardware eccellente è del tutto inutile. Attualmente ci sono poco più di mille applicazioni nel Windows Store, contro le oltre 200mila dell'App Store di Apple per il solo iPad.

A rinnovare l'accento su questo punto è Patrick Moorhead, analista di Moor Insights & Strategy, secondo cui "la storia dimostra che per i consumatori la prima impressione è quella che conta", e a poche settimane dall'esordio ufficiale dei prodotti Microsoft il Windows Store non ha al suo attivo molte delle applicazioni che i consumatori reputano indispensabili, e per questo sarebbe giustificato un presagio negativo sulle vendite.

Per far capire l'importanza dell'ecosistema Moorhead ha fatto alcuni esempi di celebri fallimenti, come il TouchPad di HP e il PlayBook di RIM, accomunati dalla mancanza di applicazioni di alta qualità, a causa dei sistemi operativi proprietari. Secondo quanto spiegato dall'esperto a Computerworld Microsoft rischierebbe la stessa sorte, a meno che non riesca a dimostrare che il suo App Store è ben fornito già al momento del lancio.

In realtà la situazione ci sembra meno tragica di quanto non venga dipinta: se è vero che la mancanza di applicazioni determina l'insuccesso di un prodotto, è altrettanto vero che il nuovo Windows è un sistema atteso da tempo e a cui tutti andranno a dare un'occhiata quando arriverà. Microsoft ha senza dubbio le possibilità finanziarie e il potere mediatico necessari per attirare gli sviluppatori, perché come precisa Michael Silver di Gartner "Windows 8 avrà un mercato enorme che gli sviluppatori non possono permettersi di ignorare".

Non è dello stesso avviso Moorhead, secondo cui gli sviluppatori potrebbero essere un potenziale collo di bottiglia. "Molti sviluppatori staranno fermi a guardare per capire l'interesse verso Windows 8, perché se i loro concorrenti non svilupperanno per Windows non avranno motivo per mettersi in gioco" ha detto Moorhead. Il discorso è chiaro: la maggior parte degli sviluppatori ha guadagni certi con Apple e qualcuno fa il doppiogioco con Android. Per imbarcarsi anche con Windows ci vogliono motivazioni solide.

L'argomentazione è interessante, ma fra tutti è Silver a disegnare il panorama più obiettivo. L'analista concorda sul fatto che "le app sono fondamentali", però aggiunge che "se il Windows Store non sarà abbastanza ricco o non avrà per lo meno le applicazioni più scaricate dagli altri negozi Microsoft avrà problemi a raggiungere velocemente la massa critica". Insomma non sarà un fallimento, ma non ci sarà il boom immediato di vendite.

"Per spingere Windows 8 e Windows RT nel mercato consumer senza un adeguato numero di app Microsoft rischia di spendere mezzo miliardo di dollari in marketing, e ritrovarsi con un sistema con una cattiva reputazione, com'è successo per Vista. Se le cose fossero ben fatte fin dall'inizio tutto sarebbe più facile".

Il Windows Store al momento ha al suo attivo poco più di mille app

In sostanza, è possibile che molti compreranno lo stesso i tablet con Windows RT anche con un Windows Store scarso, salvo poi dirsi insoddisfatti dei prodotti. Ovviamente il discorso non riguarda i sistemi con Windows 8 e i convertibili, dove "i consumatori non avranno scelta", come puntualizza Moorhead. 

Cerchiamo di chiarirci le idee con qualcosa di più concreto delle opinioni generiche: quali sono le applicazioni che ritenete indispensabili, e che vi convincerebbero a non comprare un tablet Windows RT se non ci sono?