Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:

Accademia hacker, i servizi segreti danesi cercano blackhat

I servizi segreti militari danesi hanno creato un'Accademia per hacker, per selezionare e addestrare blackhat da arruolare in attività di spionaggio e controspionaggio informatico. Il corso comincerà ad agosto e durerà quattro mesi e mezzo.

Accademia hacker, i servizi segreti danesi cercano blackhat

Hacker per la Patria. Così i servizi segreti militari di Sua Maestà la regina della Danimarca hanno deciso di arruolare smanettoni da mandare a scuola. Una vera e propria Accademia per diventare hacker, dopo un corso di specializzazione di quattro mesi e mezzo da svolgere in una località segreta alla periferia di Copenaghen. I corsi cominceranno ad agosto e la Forsvarets Efterretningstjeneste (FE), il servizio di intelligence della difesa danese, ha pubblicato sul suo sito ufficiale l'appello per l'arruolamento.

Hacker per i servizi segreti danesi
Il manifesto dei servizi segreti militari danesi con l'appello per arruolare hacker da addestrare in Accademia

Chi riuscirà a superare la selezione, che si preannuncia particolarmente severa, avrà il posto assicurato e un ottimo stipendio. L'Hackerakademi articolerà i suoi corsi in tre moduli. Il primo, di base, sarà dedicato alla conoscenza della rete e delle infrastrutture IT e alla sicurezza avanzata. Il secondo verterà sulle tecniche per difendersi da attacchi hacker, mentre l'ultimo sarà concentrato sulle tecniche offensive di hacking.  

Hai le giuste qualità per far parte di una unità segreta d'elite? (dal manifesto dei servizi segreti militari danesi)

Chi si candiderà dovrà dimostrare di aver ben sviluppato competenze di programmazione, di essere particolarmente versato in logica e matematica, di saper lavorare in squadra e, ovviamente, di avere la fedina penale pulita. Il capo della FE, Lars Findsen, dice che si tratta di una vera e propria sfida, perché la Danimarca è un piccolo Paese e le migliori menti informatiche sono già contese dalle aziende private. Per il particolare lavoro da svolgere, comunque, gli allievi dell'Hackerakademi saranno seguiti costantemente da un team di psicologi, la cui valutazione sarà indispensabile per ottenere il nullaosta di sicurezza previsto per ogni agente segreto.

Cosa faranno gli hacker di Stato? Opereranno in attività di spionaggio e controspionaggio informatico fuori dei confini nazionali. D'altronde – si legge sul sito della Forsvarets Efterretningstjeneste – "Il nostro compito di intelligence è raccogliere, elaborare e diffondere informazioni sulle situazioni all'estero che riguardano la sicurezza danese".

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Sicurezza?
Iscriviti alla newsletter!