Acer Nitro 5, una buona scelta per i giocatori occasionali

Acer Nitro 5

 

Se siete alla ricerca di un notebook per l'intrattenimento da usare anche con i giochi, il Nitro 5 è un'ottima scelta.

Acer Nitro 5 9

Acer ha annunciato i notebook Nitro a fine aprile per potenziare la sua offerta gaming di fascia medio bassa con un prodotto esteticamente bello e sottile. L'esperimento è riuscito perché con questo prodotto offre una soluzione con la valida CPU Core i7-7700 HQ, 16 GB di memoria RAM e grafica Nvidia GeForce GTX 1050 Ti a un prezzo di listino di 1.499 euro. Fino al giorno di Natale è in promozione a 1.199 euro sullo Store ufficiale di Acer, in questo momento su Amazon lo trovate a 1.369 euro.

E' un prodotto da prendere in considerazione se cercate un notebook per l'intrattenimento domestico dalle elevate prestazioni, da usare anche occasionalmente per giocare, come vi spiegheremo in dettaglio più avanti.

Usabilità, tastiera e mouse

Una delle maggiori innovazioni apportate con questo notebook riguarda il design, con gli angoli posteriori vistosamente smussati, un'unica cerniera rosso scuro satinato che aggiunge una nota di colore al rivestimento nero integrale, senza risultare pacchiano. Il coperchio ha una verniciatura con effetto metallo spazzolato, anche se in realtà il materiale costruttivo è plastica di ottima qualità, tanto che risulta robusto quando lo si maneggia.

Acer Nitro 5 3

Alzando il coperchio si trova una cornice piuttosto spessa attorno allo schermo. Interessanti i due sportelli di servizio sul fondo che consentono facile accesso a RAM e disco fisso. Per lo smontaggio completo rimandiamo a un articolo successivo.

Le dimensioni sono di 390 x 268 x 27 mm, a fronte di un peso di 2,48 Kg: molto simile all'Aspire VX 15 (389 x 265,5 x 28-28,9 mm, per 2,5 chili) e leggermente più abbondante del Lenovo Legion Y520 (380 x 265 x 25,8 mm).

Leggi anche: Aspire VX 15, notebook gaming a poco più di 1000 euro e Lenovo Legion Y520, l'equilibrio fra prezzo e dotazione

Lo spazio sulla base è sufficiente per mettere a disposizione 2 porte USB 2.0, una USB 3.1 Type-C, l'uscita video HDMI, un vano per le schede SD e la presa jack per le cuffie. Non mancano poi Wi-Fi ac e Bluetooth LE.

Acer Nitro 5 2

La tastiera in dotazione al Nitro 5 è un modello con tasti a isola retroilluminati di rosso, con i tasti WASD evidenziati per individuarli più facilmente. Per accendere e spegnere la retroilluminazione basta usare la combinazione di tasti Fn+F9.

Sulla destra c'è il tastierino numerico, senza soluzione di continuità rispetto alla tastiera: bisogna prendere l'abitudine al layout per evitare selezioni indesiderate. I tasti hanno una corsa media e un atterraggio molto ammortizzato, che nel complesso consente una digitazione spedita e con pochi errori di battitura: più che sufficiente per essere confortevole anche dopo lunghe sessioni di scrittura. 

Acer Nitro 5 15

Il touchpad offre un'area sensibile di 10,6 x 7,7 cm che ha una superficie molto scorrevole e reattiva: non abbiamo avuto problemi a usarlo né con la navigazione tradizionale, né con le gesture multitouch di Windows 10. Migliorabile il clic sugli angoli in basso, che nel modello di test era un po' duro, ma dato che il tap sull'area sensibile funziona molto bene non è necessario ricorrervi.

La maggiore carenza di questo prodotto è la webcam HD, che cattura immagini un po' sgranate e dai colori un po' spenti: va bene per le videochiamate, se volete un risultato di alta qualità consigliamo di ricorrere a un prodotto esterno come per esempio la Logitech C525 Webcam HD.

Schermo

Il Nitro 5 ha in dotazione uno schermo IPS opaco da 15,6 pollici a 1920 x 1080 pixel con una luminosità di 276 candele al metro quadro, che è sufficiente per superare le 247 candele dell'Aspire VX 15 e le 220 candele del Lenovo Legion.

 

I colori sono anche piuttosto precisi, dato che il Delta-E misurato è pari a 1.06 (0 è il valore ottimo) contro il deludente 6.8 dell'Aspire VX 15 e l'ottimo 0.2 del Legion. Siamo comunque sopra alla media della categoria, che è pari a 2.4.

Prestazioni e autonomia

Nitro 5 è un notebook tuttofare che va bene sia per l'intrattenimento che per il gioco, grazie a una configurazione ben carrozzata che comprende un processore Core i7-7700HQ, 16 GB di RAM (eventualmente espandibili a 32 GB) e un sottosistema disco composto da un SSD da un SSD da 256 GB più un disco tradizionale da 1 TB.

Non ci sono problemi ad usare il Nitro 5 con applicazioni in multitasking: durante le prove abbiamo aperto una ventina di schede in Chrome, Word, una scansione antivirus in background e vari programmi di collaborazione di gruppo senza alcun rallentamento.

 
 

Con il benckmark Geekbenh 4 abbiamo registrato 14.776 punti, abbastanza per superare il Lenovo Legion Y520 ma non l'acer Aspire VX 15, a quota 17.133 punti. Con il più datato Geekbench 3 gli equilibri sono leggermente differenti, con il Nitro 5 che ha messo a segno 13.856 punti, e risulta in vantaggio sull'Aspire VX 15 (12.748 punti) e sul Legion (13.796 punti).

La duplicazioni di 4,96 GB di file multimediali misti è stata completata con una velocità di 395 MBps, superiore ai 363,5 BMps del Lenovo Legion e ai 103 MBps dell'aspire VX 15. Il risultato è dovuto alla scelta di Acer d'installare un SSD NVMe di Intel che sfrutta un'interfaccia PCIe x4, che supporta velocità di trasferimento elevate. 

 

Il Nitro 5 ha in dotazione una GPU NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti, ossia il chip di fascia media NVIDIA basato sull'architettura Pascal, che supporta le DirectX 12.
nvidia logo

È affiancato da 4 GB di memoria grafica GDDR5 e nel benchmark 3DMark Fire Strike ha restituito 6.650 punti, superando l'Apire VX 15 e il Lenovo Legion equipaggiati con NVIDIA GeForce GTX 1050, che hanno totalizzato  rispettivamente 5.523 e 5.575 punti. Stacco visibile anche con 3D Mark Ice Storm Unlimited, in cui il notebook di test ha messo a segno 145.010 punti, contro i 135.819 punti dell'Aspire e i 137.708 del Legion. 

 
 

Per quanto riguarda i giochi, con Tomb Rider la giocabilità è ottima a 1080p sia con dettagli alti (196,3 FPS) sia con dettagli ultra (89 FPS). Risultato simile con il benchmark integrato di BioShock Infinite (185,8 FPS con impostazioni alte, 74,1 FPS con dettagli Ultra). Con un titolo più impegnativo come The Witcher 3 in framerate scende a 47,4 FPS con impostazioni alte, e a un poco giocabile 24,2 FPS con impostazioni ultra. Ricordiamo che per convenzione abbiamo impostato la soglia minima di giocabilità a 30 FPS. Per raffronto, il Lenovo Legion con BioShock Infinite a dettagli ultra ha sfornato 74 FPS.

Questo significa in sintesi che la combinazione di CPU e GPU del Nitro consente di usare senza troppi problemi i giochi attuali, con la risoluzione nativa dello schermo e impostazioni di qualità medio-alte, a volte massime - ma dipende dal gioco.

Un'altra buona notizia riguarda l'autonomia, che nel nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo impostata a 100 candele si è protratta per 6 ore e 41 minuti: abbastanza per superare il tempo del Lenovo Legion (5 ore e 55 minuti), ma non abbastanza per dare la polvere all'Aspire VX 15 (7 ore e 10 minuti).

 

Chiudiamo con la produzione di calore, che abbiamo misurato in due situazioni differenti. Con un carico di lavoro tipico della produttività personale abbiamo misurato 27,8 gradi al centro della tastiera, 21,8 gradi sul touchpad e 26,9 gradi sul fondo nel punto più caldo.

I valori salgono se si attiva un gioco impegnativo come Witcher 3. In questo frangente al centro della tastiera abbiamo misurato 33,9 gradi, sul touchpad 27,6 gradi mentre sul fondo della base la temperatura massima è stata di 36 gradi, che è un valore lievemente superiore alla nostra soglia di confort, che abbiamo fissato per convenzione a 35 gradi.

Conclusioni

Il Nitro 5 è quello che promette: un notebook potente indirizzato ai casula gamer, che permette di giocare anche con i titoli di ultima generazione. Per quelli  meno bisognosi di risorse si possono attivare le impostazioni massime, per gli altri occorre scendere a livelli medio/alti per mantenere un framerate elevato. In nessun caso bisogna scalare rispetto alla risoluzione nativa o arrivare alle impostazioni base.

Sul fronte delle prestazioni generali il processore Core i7 e i 16 GB di memoria RAM sono più che sufficienti per qualsiasi attività.

Con le offerte attive in questo momento il Nitro 5 così come provato è molto interessante e difficilmente si riesce a trovare un concorrente che offra un analogo rapporto prezzo/dotazione. A prezzo pieno è comunque un'opzione interessante considerando anche autonomia (non da record ma buona per la categoria), qualità costruttiva, connettività e comodità della tastiera.  

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 390 x 268 x 27 mm
Peso 2,48 Kg
Hardware
Processore Core i7-7700 HQ
Memoria RAM 16 GB
Processore Grafico Nvidia GeForce GTX 1050 Ti
Hard Disk disco fisso da 1 TB e SSD da 256 GB
Schermo
Dimensione 15,6 pollici
Risoluzione 1920 x 1080 pixel
Touchscreen No
Connettori Video
HDMI
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Ethernet Si
Bluetooth
Connettori Dati
USB 2.0 2
USB 3.0 1 USB 3.1 Type-C
Lettore di schede di memoria SD
Webcam
Risoluzione HD
Audio
Connettore Microfono Presa jack combinata con le cuffie
Connettore Cuffia Presa jack combinata con il microfono
Sicurezza
TPM 2.0
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-in
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo 1.499 euro di listino

Tom's Consiglia

Se siete alla ricerca di un prodotto sottile ma più potente dal punto di vista della grafica date un'occhiata al Predator Helios 300 sempre di Acer, che ha in dotazione una GeForce GTX 1060 e che in questo momento è in sconto del 19%.

 

Pubblicità

AREE TEMATICHE