Hot topics:
8 minuti

Acer Predator Helios, notebook gaming sottile con GTX 1060

Acer amplia la famiglia di notebook gaming con il Predator Helios, un notebook sottile con GeForce GTX 1060.

Acer Predator Helios, notebook gaming sottile con GTX 1060

Acer Predator Helios

 

Predator Helios è il nuovo notebook gaming firmato Acer che offre una base sottile dentro sui alloggia una configurazione abbastanza potente da consentire di giocare senza troppi compromessi.

IMG 20170630 090434

Predator Helios è il notebook gaming che Acer ha presentato in anteprima a New York ad aprile e che è arrivato in commercio in Italia ha una configurazione che comprende CPU Core i7-7700HQ, 16 GB di memoria RAM, SSD da 128 GB e disco fisso da 1 TB che è oggetto di questa prova. La grafica è la GeForce GTX 1060 con 6 GB di GDDR5 dedicata, lo schermo un Full HD da 15,6 pollici. 

Al top di gamma c'è invece una dotazione che si distingue per la presenza di un SSD da 256 GB. Si trova online a prezzi inferiori a 1.500 euro.

Il conto sarà quindi più salato di quello dell'entry level Aspire VX 15, rispetto a cui ripaga con una base più sottile e leggera, e prestazioni migliori in virtù di una configurazione che comprende la GPU GeForce GTX 1060 invece della 1050 dell'Aspire. 

Usabilità, tastiera e touchpad

La prima impressione che dà il Predator Helios è di solidità: il coperchio è in lega metallica con trattamento superficiale spazzolato, il logo Predator che campeggia al centro e due strisce LED oblique rosse che costituiscono l'unica nota di colore, insieme alle griglie posteriori. Gli stessi materiali rivestono anche poggiapolsi e piano d'appoggio della tastiera, mentre il fondo della base con gli sportelli di servizio per accedere a RAM e disco fisso è in plastica. Un ottimo compromesso di materiali che ha permesso di ottenere un prodotto con schermo da 15,6 pollici che misura 39 x 26,9 x 2,5-2,9 cm e pesa 2,56 Kg.

IMG 20170630 090443

A titolo di raffronto, l'Aspire VX 15 ha lo stesso peso ma uno spessore più abbondante (389 x 265,5 x 28-28,9 mm), mentre il Lenovo Legion Y520 è leggermente più compatto e leggero: 380 x 265 x 25,8 mm per 2,4 chilogrammi. Se volete una vera sottiletta dovrete puntare sull'Asus RoG Zephyrus Max-Q (37,8 x 26,1 x 1,7 cm per 2,2 Kg) che ha un prezzo ben più alto.

Alzando il coperchio si notano le solite cornici spesse dello schermo (di cui faremmo anche a meno in un prodotto che odora ancora di progettazione) e un'ampia tastiera a isola. I tasti consentono una digitazione comoda grazie a una corsa più che accettabile e all'ammortizzazione, il feedback è ottimo e non manca il tastierino numerico a destra. Al solito le frecce direzionali non hanno spazio vuoto attorno e non c'è soluzione di continuità fra la tastiera e il tastierino: ci si deve prendere la mano. Oltre tutto non abbiamo potuto fare una vera prova di digitazione perché - come capita quasi sempre con gli esemplari demo - il layout è inglese, quindi con l'Invio che non ha la classica forma a L rovesciata e altre differenze.

IMG 20170630 090639

Un aspetto che non farà impazzire di gioia i giocatori incalliti è che non si può personalizzare la retroilluminazione della tastiera: c'è solo il rosso, e si può solo accendere e spegnere.

Eccellente il touchpad, che è molto ampio (10,5 x 7,7 cm), ha una superficie liscia e scorrevole e consente di tracciare con grande naturalezza le gesture multitouch.

Schermo

Il modello che abbiamo ricevuto in prova ha in dotazione uno schermo da 15,6 pollici Full HD; ricordiamo che esisterà anche una versione del Predator Helios con il 17,3 pollici. Si tratta di un pannello opaco senza funzioni touch, che ha una luminosità di 262 candele: meno del RoG Zephyrus, ma meglio dell'Aspire VX 15 e del Legion Y520, rispettivamente fermi a 247 e 220 candele.

 

Come si può notare dal grafico comunque la forbice dei valori è talmente ristretta che, a parte il proverbiale pelo nell'uovo, siamo di fronte a un allineamento dello standard qualitativo, purtroppo più virato verso il basso che verso l'alto.

Prestazioni generali

La configurazione che abbiamo ricevuto in prova comprende il processore Core i7-7700HQ, affiancato da 16 GB di RAM espandibili a 32 GB e da un disco fisso da 1 TB affiancato da un SSD PCIe da 128 GB. 

I test confermano la bontà delle scelte di Acer: con il benchmark sintetico Geekbench 3 il Predator Helios ha totalizzato 13.811 punti, piazzandosi davanti al Legion Y520, che con la stessa CPU ma 16 GB di RAM si è fermato a 13.796 punti, e all'Aspire VX 15, che con 8 GB di RAM e SSD da 128 GB ha totalizzato 12.748 punti.

 
 

La differenza principale fra il Predator Helios e i concorrenti è la grafica GeForce GTX 1060, la soluzione Nvidia di fascia media che si colloca a metà fra le 1050/1050 Ti di fascia bassa e la 1080 di fascia alta. Una situazione che si rispecchia chiaramente nei punteggi del benchmark sintetico 3D Mark Fire Strike, il cui l'Helios ha messo a segno 10.288 punti: ben di più dei 5.500 punti circa dell'Aspire VX 15 e del Legion Y520 con la 1050 e dei 6.770 punti del Thunderobot ST-Plus con 1050 Ti. 

 
 

Passando ai videogiochi, con il benchmark integrato in Far Cry Primalin Full HD, con dettagli al massimo e texture ultra HD abbiamo registrato un framerate medio di 56, con punte minime di 43 FPS e massime di 67 FPS.

Con il benchmark di Rise of the Tomb Raider, sempre in Full HD e dettagli al massimo, abbiamo invece totalizzato 57.85 FPS, con  punte minime di 35.89 FPS e massime di 79.69 FPS; la media in-game è si è attestata invece attorno ai 60 FPS.

La considerazione dei punteggi pare chiaro che il salto di prestazioni dalla 1050 alla 1050 Ti c'è ma non è schiacciante, quindi vale la pena fare un investimento minimo per averla. Vale invece la pena una spesa maggiore per la 1060, che per quanto installata in sistemi più costosi è comunque lontana dalle cifre necessarie per i quelli con la 1080.

Autonomia

Con il nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo a 100 candele la batteria del Predator Helios ha retto per 6 ore e 48 minuti. Un grande risultato rispetto al RoG Zephyrus, che però è un termine di paragone troppo facile da superare. A dimostrazione che non è un risultato inarrivabile, l'Aspire VX 15 ha fatto meglio, con 7 ore e 10 minuti.

 

Sul fronte del sistema di raffreddamento, ricordiamo che l'Helios si appoggia alla tecnologia proprietaria Aeroblade 3D2 che sfrutta lame di metallo ultrasottile, e si affianca al software PredatorSense per controllare tutti i parametri del sistema in tempo reale, compreso l'overclock della GPU.

1

Il risultato è che durante i test la base non ha mai raggiunto livelli di calore preoccupanti, nemmeno con un gameplay prolungato.

Conclusioni

Il Predator Helios ha messo buone basi per un buon successo grazie alla qualità costruttiva, alle buone prestazioni generali e grafiche e a uno schermo che è nella media - e probabilmente lo resterà a lungo. L'autonomia è il punto dolente di questa soluzione, così come di molte che stiamo vedendo con base ultrasottile o sottile.

Se vi interessa la durata della batteria potete puntare sull'Aspire VX 15 che va oltre le 7 ore in navigazione web, ma in cambio offre prestazioni grafiche inferiori, prestazioni generali un po' meno brillanti, e una base che ha lo stesso peso, ma uno spessore superiore.

Se volete spingervi oltre con "l'effetto sottiletta" potete dare un'occhiata al RoG Zephyrus di Asus, che a fronte di prestazioni grafiche di gran lunga migliori offre però un'autonomia più bassa e un prezzo di gran lunga più alto.

L'Helios al momento sembra quindi una soluzione di compromesso ben azzeccata, da prendere in considerazione per chi è alla ricerca di una gaming manchine di fascia media.


Tom's Consiglia

Cercate un monitor gaming da collegare al vostro nuovo notebook? Date un'occhiata all'Acer Predator X34A.

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 39 x 26,9 x 2,5-2,9 cm
Peso 2,56 Kg
Hardware
Processore Intel Core i7-7700HQ
Memoria RAM 16 GB espandibili a 32 GB
Processore Grafico Nvidia GeForce GTX 1060 con 6 GB di memoria dedicata
Hard Disk SSD PCIe da 128 GB e HDD da 1 TB a 5400 RPM
Schermo
Dimensione 15,6 pollici
Risoluzione 1920 x 1080 pixel
Connettori Video
HDMI
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Ethernet Si
Bluetooth
Connettori Dati
USB 2.0 2
USB 3.0 1
Thunderbolt 1 USB Type-C con supporto Thunderbolt
Lettore di schede di memoria SD
Webcam
Risoluzione HD
Audio
Connettore Microfono Presa jack da 3,5 millimetri combinata con le cuffie
Connettore Cuffia Presa jack da 3,5 millimetri combinata con il microfono
Connettori altoparlanti  
Sicurezza
TPM
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-In
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo da 1.499 a 1.699 euro i prezzi di listino ufficiali
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Notebook?
Iscriviti alla newsletter!