Addio Windows 10 Mobile, Microsoft a lavoro su Andromeda OS

Microsoft potrebbe definitivamente accantonare Windows 10 Mobile. È quanto emerge da un nuovo report realizzato da Windows Central, che cita fonti interne al colosso di Redmond. L'azienda guidata da Satya Nadella sembra infatti essere a lavoro su Andromeda OS, una versione modulare del sistema operativo desktop, pensata per compiere il definitivo salto di qualità in ambito mobile.

Non è un mistero che Windows 10 Mobile detenga ormai una quota di mercato marginale nel settore smartphone. Il progetto messo in piedi da Microsoft è praticamente naufragato, complici alcune criticità che l'azienda di Redmond non è mai riuscita a risolvere definitivamente, prima fra tutte quella legata allo store di applicazioni, indietro anni luce rispetto a Play Store e App Store.

Windows 10 Mobile Andromeda

Basti pensare come gli ultimi smartphone top gamma targati Microsoft risalgano a maggio 2015 (Lumia 950 e 950 XL), per comprendere come la stessa azienda abbia deciso, in questi due anni, di tirarsi fuori dal confronto sul mercato mobile. Una decisione però figlia evidentemente di un lavoro compiuto sotto traccia, legato appunto a Project Andromeda.

Leggi anche: Micorosoft, Windows 10 e la nuova era nel mercato smartphone

La grande novità di Andromeda OS sarà la natura modulare. Dovrebbe infatti trattarsi di una versione di Windows 10 in grado di adattarsi perfettamente a seconda del dispositivo su cui sarà installata. In pratica la definitiva unione tra piattaforma desktop e mobile, che eviterà a Microsoft di dover realizzare un sistema operativo ad hoc per gli smartphone.

Windows 10 Mobile Andromeda

Si tratterebbe di un tassello di un mosaico decisamente più ampio che, a inizio 2017, si è arricchito grazie all'annunciata compatibilità di Windows 10 con i SoC ARM. Non a caso i primi dispositivi con a bordo il sistema operativo Microsoft e il processore Snapdragon 835 sono attesi per la fine del 2017. Potrebbero dunque essere i primi a essere basati su Project Andromeda.

Tutto questo rilancia inevitabilmente le quotazioni del fantomatico Surface Phone. A inizio maggio, lo stesso CEO Satya Nadella ha annunciato che Microsoft avrebbe continuato a produrre smartphone, realizzando però dispositivi completamente differenti da quelli attualmente in commercio, che possano avere la medesima spinta innovativa fornita al mercato dei 2 in 1 dai Surface.

Windows 10 Mobile Andromeda

Insomma, considerando l'importanza del mercato smartphone in termini economici, è evidente come l'azienda di Redmond voglia provare a recitare un ruolo da protagonista. La sfida è senza dubbio complessa, considerando anche il ritardo accumulato verso i diretti concorrenti, ma l'unione tra esperienza desktop e mobile potrebbe rappresentare la chiave di volta adeguata.

Leggi anche: Microsoft produrrà nuovi smartphone, parola del CEO Nadella

Inevitabile comunque domandarsi quello che sarà il destino di Windows 10 Mobile, soprattutto in relazione agli smartphone su cui è installato. Stando a quanto riportato da Windows Central, questi dispositivi non riceverenno Andromeda, ma potranno godere di supporto fino al 2018, con correzioni di bug, aggiornamenti di sicurezza e nuove funzionalità specifiche per le aziende.

Windows 10 Mobile Andromeda

Fortunatamente però, sembra che Microsoft abbia intenzione di effettuare un porting delle API di Redstone 3 e Redstone 4. Questo consentirà alle app future, realizzate con queste nuove API, di continuare a funzionare sulla piattaforma. Una scelta che consentirà a Windows 10 Mobile di poter sopravvivere ancora per un paio di anni.

I prossimi mesi saranno cruciali. È molto probabile che per il Surface Phone si debba attendere fino alla fine del 2018, ma la possibilità di vedere Andromeda OS sul mercato già per le festività natalizie del 2017 sembra essere concreta. Staremo a vedere se Microsoft riuscirà con questa strategia a scardinare il duopolio instaurato da Google e Apple nel mercato smartphone.


Tom's Consiglia

HP Elite X3 è uno dei migliori smartphone in ambito Windows 10 Mobile. È caratterizzato da uno schermo da 6 pollici QHD AMOLED, 4 GB di RAM, audio stereo e fotocamera posteriore da 16 MP.

Pubblicità

AREE TEMATICHE