Telco

4G LTE gratuito per i clienti 3 Italia fino al 31 marzo

3 Italia ha attivato il servizio 4G LTE a Roma e Milano, ma l'aspetto più interessante è che la rispettiva opzione sarà gratuita per tutti i suoi clienti fino al 31 marzo 2013. Non vi è neanche bisogno di cambiare SIM card; basta telefonare al numero 408540 oppure attivare l'opzione sul proprio profilo online – Area Clienti del sito 3 Italia.

"Navighi fino a 100 Mbps a Milano e Roma con Smartphone e Tablet abilitati" ricorda la pagina ufficiale dell'operatore. Al momento la lista dei dispositivi comprende l'iPhone 5, l'iPad con Retina Display, l'Ipad Mini, il Nokia 820 e il Nokia 920.

Per quanto riguarda i sistemi operativi i requisiti minimi indicano per Apple e Nokia rispettivamente iOS 6.1 (disponibile da lunedì) e PR1.1 (Portico). Strano che siano rimasti fuori dai giochi gli smartphone Android, ma come ci avevano già anticipato tempo fa esperti del settore: per il supporto LTE vi è bisogno di un aggiornamento software che richiede l'intervento dei produttori.

3 Italia 4G

La copertura LTE prevista da 3 Italia comprende tutta l'area all'interno del Grande Raccordo Anulare di Roma e quella circoscritta dalla tangenziale milanese. "Se non presente la copertura LTE, sarà sempre possibile navigare utilizzando la rete a 42 mega di 3", sottolinea la nota dell'operatore.

L'opzione LTE sarà attivata in promozione al costo di zero euro e il rinnovo sarà gratuito fino al 31 marzo 2013. Dal 1 aprile però sarà rinnovata a pagamento. "Per annullare il rinnovo a pagamento, accedere al Self Care dal 1 marzo e deselezionare il box di rinnovo automatico", continua la nota.

L'Opzione LTE non è compatibile con i piani tariffari a tempo (Tre.Time Large, Tre.Time Medium, Tre.Time Small, Web 60, Super Web Time) e con l’Opzione Naviga 3. "In caso di portabilità in corso, l'attivazione dell’Opzione LTE deve essere richiesta sulla numerazione definitiva", conclude la nota. "La disattivazione del piano tariffario o dell'opzione non più sottoscrivibili o a titolo gratuito comporta la perdita dei benefici associati (opzioni e piani, una volta disattivati, non più riattivabili)".

Ovviamente, per essere chiari, vorrei ricordare che è l'opzione ad alta velocità ad essere gratuita non la connettività mobile. Ci vuole pur sempre un abbonamento dati.