Home Cinema

5 Navigatori GPS di fascia bassa a confronto

Pagina 1: 5 Navigatori GPS di fascia bassa a confronto

Introduzione

Oggi si può comprare un navigatore satellitare completo ed efficiente a meno di 200 euro. Le società produttrici riducono al minimo le funzionalità aggiuntive di questi modelli a basso costo, ma una cosa è certa. Sono tutti più che sufficienti per arrivare con sicurezza a destinazione.  Abbiamo analizzato i modelli d’ingresso di alcuni produttori per verificarne l’affidabilità e l’ergonomia.

Modalità di valutazione

Alla base della nostra valutazione ovviamente, la bontà della funzione di navigazione. Abbiamo analizzato velocità, intelligenza e precisione dei tragitti proposti e la qualità delle informazioni fornite lungo il percorso, sia su schermo che in forma di indicazioni vocali. Abbiamo inoltre verificato la presenza e la fruibilità di alcune caratteristiche che oggi sono fondamentali, ovvero la notifica di autovelox e telecamere ai semafori e in zone a traffico limitato, dei limiti di velocità, la rappresentazione realistica della cartellonistica autostradale e la guida per scegliere la giusta corsia, sempre in autostrade e altre strade a scorrimento veloce. Le funzioni  multimediali hanno il loro peso nel giudizio finale, sebbene ovviamente ridotto rispetto a quelle fondamentali di navigazione.

Design e accessori

 Le funzionalità vere e proprie sono importanti, ma anche aspetto esteriore e qualità costruttiva sono molto importanti. Lo schermo deve essere grande a sufficienza, luminoso e nitido. Il sistema di fissaggio è, dal canto suo, tanto importante quanto mappe aggiornate e di qualità. Un sistema mal progettato sarà scomodo da applicare e rimuovere, oppure causerà forti vibrazioni che possono rendere scomoda la fruizione del GPS. 

Dimensioni e ingombro dell’unità sono a loro volta significativi, poiché sempre più persone, una volta scese dall’auto, s’infilano il GPS in tasca per sicurezza, oppure per usarlo anche passeggiando. La maggior parte dei dispositivi infatti ha una batteria, con durata variabile, e ultimamente i principali produttori stanno introducendo funzionalità progettate apposta per la cosiddetta "navigazione pedonale".