Tom's Hardware Italia
Telco

5G con Vodafone, TIM, Fastweb e gli altri, sperimentazione

Il MISE ha confermato gli operatori coinvolti nella sperimentazione 5G che avverrà a Milano, Prato, L'Aquila, Matera e Bari.

La sperimentazione 5G in Italia inizia davvero con il piede giusto e soprattutto con il coinvolgimento dei principali operatori TLC strategici. Il Ministero per lo Sviluppo Economico, a seguito delle valutazioni di un comitato scientifico specifico, ha confermato i migliori progetti di sperimentazione designati per le 5 città campione che sono state scelte per lo sviluppo della 5G.Vodafone si è aggiudicata Milano. Wind Tre e Open Fiber hanno vinto su Prato e L'Aquila. Telecom Italia, Fastweb e Huawei invece saranno su Bari e Matera. La prossima fase sarà quella della negoziazione dei progetti (5 settembre), poi della procedura negoziata e rilascio dell’autorizzazione provvisoria (22 settembre). Slitta dal 25 luglio al 19 settembre il termine entro cui il soggetto aggiudicatario dovrà inviare per Pec "le proposte progettuali definitive".

5g

"Siamo molto soddisfatti che il progetto che Fastweb ha elaborato insieme a TIM e Huawei per la sperimentazione 5G a Matera e Bari sia in prima posizione nella graduatoria del MISE. Si tratta in primo luogo del riconoscimento del valore e del livello di innovazione del progetto ma soprattutto del primo grande passo di Fastweb come operatore mobile infrastrutturato", ha dichiarato Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb.

"Insieme agli altri partner, più di 40 realtà nazionali e locali, daremo il via allo sviluppo di soluzioni di rete e di applicazioni che trasformeranno Bari e Matera in veri e propri laboratori di innovazione. La piattaforma 5G consentirà lo sviluppo di nuovi servizi per la cittadinanza in ambito smart city, public safety, monitoraggio ambientale, industria 4.0 e sanità 5G per fare di Matera e Bari degli ecosistemi digitali all’avanguardia".

Vodafone dal canto suo aveva già annunciato la copertura 5G di 3 grandi città italiane nel 2020, forte ormai di una copertura 4G capace di raggiungere il 97,4% della popolazione (oltre 7.000 comuni). Bisogna ricordare infatti che l'infrastrutturazione 5G (come la 4G) non può prescindere da quella in fibra.

TIM ha già siglato un memorandum of understanding con il Comune di Torino per trasformare la città in sede preferenziale del 5G Action Plan della Commissione Europea. Senza contare l'annuncio di trasformare San Marino nel primo Stato 5G d’ Europa.

Insomma, l'Italia è in pole position per la sperimentazione della 5G con ben 7 città coinvolte – se si considera anche la piccola repubblica indipendente.


Tom's Consiglia

"Viaggio in Italia" di Goethe, se non l'avete ancora letto è una grave mancanza.