Home Cinema

9 cm di diagonale

Pagina 2: 9 cm di diagonale

9 cm di diagonale


I GPS di fascia bassa usano principalmente schermi da 3,5" di diagonale. Bastano e avanzano per una lettura chiara della mappa, l’importante è non esagerare con le informazioni meno utili.

I GPS di fascia media e alta hanno normalmente schermi con diagonali a partire da 4,3", ovvero circa 11 centimetri. La diagonale più diffusa nei prodotti a basso prezzo è 3,5", ovvero circa 9 cm. Alcuni produttori offrono varianti a schermo maggiorato del prodotto d’ingresso, come TomTom con il suo TomTom One XL. La differenza di prezzo è di una cinquantina d’euro, cifra che alcuni preferiranno magari investire per mappe europee invece che della sola Italia, oppure per l’opzione traffico o per altro ancora. Nota: per semplicità useremo sempre "mappe europee" ma nella maggior parte dei casi si tratte delle sole mappe dei paese dell’Europa Occidentale.

Navigazione pedonale

Il presente della navigazione satellitare è l’auto, ma nell’immediato futuro c’è la navigazione pedonale. Per questo motivo molti produttori stanno immettendo sul mercato modelli piccoli e tascabili, con funzionalità aggiuntive per chi li usa durante le camminate, che siano per piacere o per lavoro.

La modalità "a piedi" in realtà è presente da tempo nei navigatori satellitari. Questa finora si limitava a ignorare i sensi unici e le strade ad accesso vietato per i veicoli. Gli sviluppatori recentemente hanno aggiunto ulteriori informazioni, come i sentieri solamente pedonali di parchi cittadini e zone normalmente interdette al traffico. Magellan per esempio da anni include tutte le informazioni per le escursioni in montagna in unità pensate apposta per l’escursionismo. Forse presto avremo funzionalità simili in tutti i navigatori.