e-Gov

A Parigi niente mele, Apple Expo cancellato

L'edizione 2008 dell'Apple Expo è stata l'ultima. Ieri, infatti, l'organizzazione ha cancellato l'evento "a tempo indeterminato" .

Ieri abbiamo parlato del MacWorld, che quest'anno resta senza Jobs, e dall'anno prossimo senza Apple. Oggi un altro importante evento a tema Apple scompare dalle scene.

L'evento parigino si è svolto senza Steve Jobs nel 2004, anno nel quale il CEO Apple annullò il suo intervento per problemi di salute. Poi anche Apple ha lasciato, l'anno scorso, senza dare spiegazioni.

L'evento parigino una volta era il più importante del suo genere, ma già l'anno scorso i visitatori erano passati da 90000 a 54000, probabilmente a causa della mancata presentazione locale dell'iPhone, e dopo l'abbandono di Apple le visite sono crollate a 30000.

 

La politica di Apple si dimostra piuttosto coerente, visto che sta lentamente abbandonando tutti gli eventi ufficiali: Apple Expo e MacWorld 2009, infatti, seguono la National Association of Broadcasters (NAB), Macworld New York, e Macworld Tokyo.

Come dicevamo ieri, probabilmente Apple non vede più nessun vantaggio in questi eventi, che anzi rappresentano uno scomodo vincolo, visto che obbligano a presentare sempre nuovi prodotti, il cui sviluppo, però, può richiedere tempi diversi.

Abbandonati gli eventi ufficiali, restano due alternative per Apple: non partecipare più a nessun evento, e organizzare da sola le proprie comunicazioni, oppure accodarsi ad eventi "generalistici", come il Cebit di Hannover o il Computex di Taiwan.

La prima ipotesi sembra la più credibile, mentre la seconda rappresenterebbe un terremoto.