Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Streaming e Web Service

A SMAU Milano 2018 torna Aruba Business

Aruba S.p.A. (www.aruba.it), leader nei servizi di data center, cloud, web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, conferma anche quest’anno la partecipazione a SMAU MILANO 2018, il più noto evento fieristico dedicato alle nuove tecnologie digitali, che si svolgerà da martedì 23 a giovedì 25 Ottobre presso Fiera Milano City.

Il Gruppo Aruba sarà presente con la divisione Aruba Business (Stand D13, Pad.4), realtà focalizzata al 100% nel supporto ai professionisti del web e dell’IT, tra cui web agency, web master, sviluppatori, system integrator, software house e consulenti IT. A tre anni dalla nascita, verranno presentati gli aggiornamenti sui risultati raggiunti, le novità del programma dedicato ai Business Partner, nuove soluzioni e gli strumenti messi a disposizione dei clienti nel corso dell’ultimo anno.

Continua nel corso dell’evento l’obiettivo educational di Aruba con i cicli di workshop dedicati alle novità dell’offerta Hosting, soluzioni per chi sviluppa siti su WordPress e approfondimenti in tema di GDPR. Tra gli appuntamenti, da segnare in agenda:

  • Martedì 23 ottobre, h 11.30 (presso Arena Smau ICT3)
    Best practice del GDPR applicato al settore digital: Aruba e la protezione dei dati
    La sessione è dedicata ad approfondire l’impatto che il GDPR ha avuto e continua ad avere per le aziende e per la gestione dei dati su territorio italiano. Workshop organizzato da PMI.it in collaborazione con Triboo Academy.
  • Martedì 23 ottobre, h 14.30 – Smau Live Show (Main Stage)
    Servizi al cliente e al cittadino: innovazione a 360 gradi, dentro e fuori l’azienda
    Anche Aruba tra i protagonisti di questo Live Show ideato per parlare dei progetti di innovazione di aziende che “gestiscono dati”, messi nella stessa sessione a confronto con alcune istituzioni, che presenteranno il proprio ruolo nella facilitazione dei processi e dei percorsi innovativi.
  • Martedì 23 ottobre, h 15.00 (Arena Smau ICT1)
    Caso studio QUIX – successo imprevisto e altri rimedi: quando il trial and error salva le performance del tuo sito web
    Quix, azienda cliente, presenterà il proprio progetto di sviluppo realizzato su soluzioni Aruba Business e ideato per il sito e la piattaforma di un’azienda leader nel settore delle risorse umane che – grazie ad un repentino successo e alla crescita esponenziale del traffico giornaliero, di utenti e volumi – ha dovuto gestire al meglio e in breve tempo il proprio portale, pur mantenendo elevate le performance. Il workshop definisce una serie di best practice per far fronte ad eventuali imprevisti durante la realizzazione di un sito.
  • Mercoledì 24 ottobre, h 13.30 (Arena Smau ICT3)
    Gestisci siti? Semplifica il tuo lavoro con WordPress Toolkit
    Il workshop, rivolto a professionisti e quanti abbiano sviluppato il proprio sito con il CMS più famoso al mondo, svela come WordPress Toolkit possa essere uno strumento indispensabile per migliorare la qualità e la velocità del proprio lavoro.
  • Giovedì 25 ottobre, h 13.00 (Arena Smau Academy)
    GDPR e sicurezza, creare valore con la comunicazione
    Il workshop di Aruba analizza l’importanza di scegliere la migliore infrastruttura o le soluzioni software più idonee per tenere al sicuro i propri dati. Aruba Business, partner tecnologico per i professionisti del web, garantisce soluzioni GDPR ready che potenziali clienti possono utilizzare o rivendere, senza doversi preoccupare degli aspetti legali.

Qui l’elenco dei workshop di Aruba Business http://aru.ba/workshopsmaumi18 e maggiori informazioni sull’intervento di Aruba all’interno della sessione dedicata al GDPR, ospite di Pmi.it http://aru.ba/wsarubapmi.

SMAU Milano rappresenterà, inoltre, la cornice ideale per dare spazio anche ad Hyper Cloud Data Center, il quarto data center italiano di Aruba, che va ad aggiungersi ai due di Arezzo e a Global Cloud Data Center di Ponte San Pietro (BG). Il data center campus, già in fase di progettazione, sarà completato entro la primavera del 2020 e sorgerà a Roma su una superficie di 74.000 m² con un investimento di circa 300 milioni di Euro in cinque anni.