e-Gov

Adidas svela il pallone hi-tech e la scarpetta da 99 grammi

Adidas ha in cantiere un "pallone tecnologico", dotato di una serie di sensori e accompagnato da un'applicazione per iPhone e iPad che vi fornisce informazioni su pressione, velocità, rotazione, distanza e traiettoria. Adidas miCoach Smartball è atteso nel 2014 ed è in grado di comunicare con i dispositivi Apple tramite Bluetooth 4.0. All'interno è presente una batteria, la cui capacità non è nota anche se gli ingegneri dell'azienda tedesca hanno assicurato un'autonomia di una giornata.

Per registrare i dati trasmessi all'applicazione il pallone deve viaggiare per almeno dieci metri, dopodiché sull'applicazione dedicata appariranno dati che potrete analizzare senza essere costretti a stare davanti a un computer. "Il pallone Adidas miCoach Smartball è per l'individuo, è un prodotto pensato per il settore consumer, non per un team. Vogliamo dare la possibilità a chiunque di diventare il miglior calciatore della squadra", ha dichiarato Christian DiBenedetto, Senior Innovation Director di Adidas.

Siamo quindi davanti a un punto di svolta per lo sport più amato dagli italiani, e chissà, magari anche a un nuovo e più completo modo di fare l'allenatore. D'altronde un coach potrebbe, con un tablet a portata di mano, capire perché un giocatore tira male le punizioni, e svolgere un allenamento mirato, tracciando i progressi fatti giorno dopo giorno. Interessante per cui anche un'altra novità, un paio di scarpette che non hanno ancora un nome ma che sembrerebbero pronte a diventare il degno successore della Adizero f50.

Le scarpe, dal peso di soli 99 grammi, sono realizzate di un singolo strato di poliestere intrecciato e poliuretano. Oltre a essere come un guanto sul piede del giocatore, sono integrate con il servizio miCoach Elite, che consente di trasmettere una serie di dati statistici sul modo di giocare a un tablet o a un PC.