Tom's Hardware Italia
e-Gov

Adobe Wallaby converte Flash in HTML5, finalmente!

Adobe sbatte in faccia ad Apple il primo convertitore gratuito Flash/HTML5. In questo modo la questione banner in ambiente iOS sarà finalmente risolta, e non solo. Tutti gli elementi chiave possono essere trasformati, rimangono fuori pochi dettagli marginali.

Adobe ha risolto il problema dell’incompatibilità del mondo Apple con Flash: ecco Wallaby, il primo convertitore HTML5. Si tratta di uno strumento gratuito capace di trasformare un contenuto Flash in HTML5, spogliandolo di file e altri particolari che altrimenti renderebbero la mutazione incompatibile. Com’è risaputo Apple si vanta di essere uno dei grandi sostenitori del nuovo standard per la progettazione delle pagine Web.

Adobe Wallaby

Adobe Wallaby è stato mostrato la prima volta durante la conferenza MAX 2010 lo scorso autunno. “HTML5 sarà una tecnologia strategica per banner pubblicitari e la pubblicazione online“, aveva dichiarato Tom Barclay, Manager Prodotti di Adobe. E così alla fine l’obiettivo è stato raggiunto. 

Wallaby infatti consente di selezionare un file Flash (Macromedia Flash FLA Project File Format) e convertirlo in HTML5, JavaScript e CSS. La maggior parte degli elementi costituenti, come disegni, simboli, nomi e animazioni, vengono trasformati; il resto che non è fondamentale (come ad esempio gli audio/video TAG) viene evidenziato ed eliminato. L’altra buona notizia ovviamente è che tutto è basato su piattaforma Adobe Air quindi lo strumento può essere utilizzato sia dagli sviluppatori Windows che Mac.

Tool Wallaby – clicca per ingrandire

Gli sviluppatori possono aggiungere interattività dopo la conversione affidandosi a JQuery e JavaScript”, ha spiegato Barclay. In ogni caso le priorità sono di risolvere la questione banner su iPhone e iPad, dato che Apple non ha alcuna intenzione di aggiungere il supporto Flash su iOS.
Adobe con questa mossa favorisce ulteriormente HTML5: l’ultimo muro è caduto.