e-Gov

Amazon in Italia: 520 nuovi posti di lavoro entro il 2017

Il nuovo Centro di Distribuzione Amazon di Castel San Giovanni da oggi è pienamente operativo. L'inaugurazione di venerdì è passata un po' in sordina considerato il ponte del primo maggio. La coincidenza però con la festa dei lavoratori è di buon auspicio: Amazon vuole raggiungere circa 1000 posizioni (da circa 420 attuali), a tempo indeterminato o determinato, nei prossimi 3 anni. Le opportunità di lavoro riguardano ruoli come addetto alla ricezione merci, allo smistamento, all'imballaggio, alla spedizione, e anche posizioni di Team-leader e manageriali.

La nuova struttura ha più che raddoppiato la propria dimensione rispetto al precedente centro di distribuzione, occupando una superficie di oltre 70.000 metri quadrati, equivalente a oltre 9 campi da calcio.

Amazon Italia

"Il nuovo Centro di Distribuzione è un’importante realtà di eccellenza del territorio e un fattore di sviluppo", commenta Carlo Giovanni Capelli, Sindaco di Castel San Giovanni. "La nuova struttura sta caratterizzando sempre più la nostra area come una delle realtà logistiche più importanti del Paese. Allo stesso tempo offre percorsi professionalizzanti per i giovani e opportunità occupazionali. Auspichiamo quindi che questa presenza possa conseguire ottimi risultati, crescere ulteriormente e contribuire sempre più a qualificare la forza lavoro del territorio".

Stefano Perego, Regional Director SEU (Sud Europa) Operations Amazon EU, ha spiegato che il raddoppio della struttura ha permesso di incrementare sia la selezione di prodotti disponibili per i clienti italiani di Amazon "sia di rendere il servizio sempre più rapido ed efficiente". Non meno importante la fornitura di un servizio logistico efficace per sostenere le imprese (oggi circa 7mila) nella commercializzazione dei loro prodotti.

Amazon

Grazie a questa infrastruttura, è stata gestita la spedizione di oltre 199.000 prodotti, di cui 34.000 erano destinati a clienti in Europa, nella giornata di picco degli ordini registrata lunedì 16 dicembre 2013. Sono stati così evasi 158.000 ordini di clienti, al ritmo di 109 ordini al minuto.

"Inoltre è stato possibile offrire a partire dallo scorso novembre, con il programma Spedizione Mattino, la consegna entro le ore 12 del giorno successivo all’ordine al 37% della popolazione italiana, vale a dire 1.273 codici postali, e, con Spedizione Sera, la consegna nella stessa giornata a 39 codici postali dell’area milanese", rivela la nota ufficiale

I candidati interessati a posizioni relative al Centro di Distribuzione possono consultare la pagina www.amazon.it/lavoro per ulteriori dettagli.