e-Gov

AMD entra di diritto nel mondo Open Source

Si rafforza l’alleanza tra il mondo  Linux e la tecnologia AMD . La società infatti è entrata a far parte degli Open Source Development Labs (OSDL), un gruppo che raccoglie la comunità degli sviluppatori di soluzioni open source. In questo modo AMD ha voluto sottolineare la collaborazione con il mondo del software libero.

“La community open-source è composta da esperti e tecnici che hanno potuto constatare in prima persona le potenzialità della nuova tecnologia AMD64”, dichiara Mary Seyer , vice presidente e general manager della Microprocessor Business Unit di AMD. OSDL è un consorzio globale che ha l’obiettivo di accelerare la crescita a l’adozione di Linux e il supporto di soluzioni open source nei data center e sui desktop.

“Grazie al rapido incremento dell’utilizzo di Linux su tecnologia AMD, l’azienda offrirà un contributo significativo al successo di OSDL”, ha commentato Stuart Cohen, CEO di OSDL. I più importanti progetti software open source per AMD64 spaziano dal computing ad alte prestazioni ad applicazioni enterprise, fino al software per le piccole aziende e per il segmento consumer. AMD ha ricevuto inoltre il supporto dei maggiori distributori di Linux, tra cui RedHat e SuSE.