Criptovalute

Anche Coca-Cola presenta i suoi NFT

In occasione della Giornata Internazionale dell’Amicizia, Coca Cola ha creato e messo all’asta i suoi primi NFT. La vendita è ospitata dalla piattaforma OpenSea, che si sta affermando come principale riferimento del settore. In cosa consiste la prima vendita della multinazionale di soft drink?

L’asta si è tenuta dal 30 luglio al 2 agosto. Il ricavato sarà interamente donato a Special Olympics International, l’associazione sportiva internazionale che organizza con cadenza quadriennale i Giochi Olimpici Speciali. È posto all’asta il Coca-Cola Friendship Box, una versione digitale del distributore automatico vintage marchiato Coca-Cola: aprendolo, il vincitore dell’asta avrà accesso a tre NFT unici, rispettivamente una “Coca-Cola Bubble Jacket Wearable” digitale personalizzata, una “Friendship Card” ispirate alle card vintage del brand e un ultimo oggetto, per ora non svelato.

Distributore automatico di Coca-Cola. Fonte: Wikimedia Commons, CC BY-SA 3.0

La “Coca-Cola Bubble Jacket Wearable” sarà anche sbloccabile come oggetto digitale su Decentraland. Selman Careaga, presidente della sezione Global di The Coca-Cola Company, ha commentato l’iniziativa: “[…] Siamo entusiasti di condividere i nostri primi NFT con il metaverso, dove nuove amicizie vengono forgiate in modi nuovi e in nuovi mondi, per celebrare la Giornata Internazionale dell’Amicizia e per sostenere il nostro amico e partner di lunga data, Special Olympics“.

I primi NFT firmati Coca Cola sono stati creati in collaborazione con lo sviluppatore Tafi, uno tra i più importanti creator del mondo di contenuti 3D personalizzati per avatar e sistemi emoji. Per approfondire meglio il rapporto tra creativi e NFT, ti suggeriamo di leggere la nostra intervista con Nicola Palmieri. Per comprendere meglio il mondo dei NFT, invece, ti invitiamo a rifarti alla nostra guida.

Desideri essere anche tu un miner? Avrai bisogno di una GPU dedicata: su Amazon trovi le migliori… ma occhio al prezzo!