Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Antivirus su Smart TV Samsung: c’è, ma è scomodo

La lineaSmart TV QLED di Samsung ha anche l'antivirus integrato ma appare piuttosto scomodo da usare.

Samsung USA qualche giorno fa ha ricordato con un post su Twitter che la sua linea di Smart TV QLED integra un antivirus, ma la reazione della community è stata inaspettatamente scomposta e ipercritica. E così il post è stato rimosso.

Ma cosa è successo? “La scansione del tuo computer per virus malware è importante per un funzionamento senza problemi. Questo è anche vero per il tuo QLED TV se connesso in Wi-Fi”, si leggeva nel tweet. “Previeni gli attacchi malware sulla tua TV facendo una scansione virus sul tuo televisore ogni poche settimane. Ecco come…”. Dopodiché un video mostrava come navigando fra i menu della Smart TV è possibile accedere alla sezione General>System Manager>Smart Security>Scan.

Ora, molti utenti hanno fatto notare che suggerire una scansione qualche volta al mese passando attraverso quattro menu fa un po’ sorridere considerato che si parla di una linea di prodotti evoluti, smart, “intelligenti” e costosi. Insomma, sempre che ci sia bisogno di proteggere una Smart TV da attacchi informatici (possibile) l’implementazione del sistema di difesa appare un po’ laboriosa.

Lo specialista in sicurezza informatica Javvad Maliki di KnowBe4 ha spiegato recentemente che affibbiare la responsabilità della protezione di una TV all’utente finale non è una buona strategia. “Piuttosto, dovrebbe esserci una scansione o un controllo di integrità dentro al dispositivo in modo che operi come desiderato”. Insomma, la procedura dovrebbe essere automatizzata.

E nel caso dovesse manifestarsi un virus dopo la scansione? Secondo Maliki un cliente non saprebbe che fare: cancellare o quarantena?. E se si trattasse di un falso positivo magari legato a una funzione della TV oppure una app legittima?

In sintesi, va bene disporre di uno strumento di sicurezza in più ma se viene implementato in una modalità scomoda è praticamente come non averlo. Ad ogni modo bisogna riconoscere che Samsung rispetto alla concorrenza ha giocato d’anticipo: la prossima versione, quando magari il pericolo malware su Smart TV sarà più diffuso, sarà sicuramente più facile da usare.