Tom's Hardware Italia
IoT

Arriva il Raspberry Pi 3 Model A+ a 26 euro, ma c’è anche una novità da Arduino

Il nuovo Raspberry Pi 3 Model A+ costa 10 euro in meno del Model B+ e perde diverse caratteristiche ma conserva il Wi-Fi.

La Raspberry Pi Foundation ha presentato una nuova versione della sua board di sviluppo Raspberry Pi 3. La nuova soluzione si chiama Raspberry Pi 3 Model A+, costa 26 euro e integra lo stesso chip quad-core Broadcom del modello di fascia più alta Model B+. Altri punti in comune riguardano il Bluetooth 4.2, così come il Wi-Fi a 2,4 e 5 GHz.

I 10 euro in meno per quanto riguarda il prezzo derivano dalla perdita di alcune caratteristiche: non c’è più la porta Ethernet, ci sono solo 512 MB di RAM (1 GB sul Model B+) e c’è una sola USB 2.0 anziché quattro. In sostanza la fondazione ha usato la stessa formula applicata quando ha introdotto il precedente modello A+ nel 2014, ma con una differenza: allora non c’era alcuna possibilità di collegamento a Internet, in questo caso c’è il Wi-Fi.

Con il nuovo Raspberry Pi quindi si risparmia e si ha comunque la duttilità per realizzare progetti di qualsiasi tipo e prodotti più completi. Per il resto ci sono i classici collegamenti sulla scheda, al fine di collegare eventuali moduli aggiuntivi. In sviluppo, stando a quanto dichiarato sul blog ufficiale, c’è anche un case ad hoc.

Nelle scorse ore anche Arduino ha fatto un annuncio, presentando l’Arduino PRO Gateway for LoRa. Si tratta di una soluzione – che secondo Arduino può essere combinata con nodi Arduino MKR WAN 1300 IoT – per avere connettività LoRa (Long Range) usando bande radio a 868 MHz. Un dispositivo che favorisce applicazioni nel campo dell’agricoltura, nell’automazione e nelle città intelligenti, consentendo a più dispositivi IoT di interagire e scambiarsi informazioni senza interferenze. Il prezzo in questo caso è di 350 dollari tasse escluse.