e-Gov

Assicurazioni online RC auto bacchettate dal Garante: basta garanzie accessorie obbligatorie

Le assicurazioni online per l'auto fanno risparmiare molto ma secondo il Garante del Mercato le garanzie accessorie obbligatorie preselezionate automaticamente sono contrarie ai principi di correttezza e trasparenza. Ecco spiegato il motivo per cui insieme all'IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) è stata avviata un'azione coordinata per risolvere il problema.

assicurazioni online
Assicurazioni auto online

"Le due Autorità hanno rilevato che alcune imprese di assicurazione che operano attraverso internet, nel processo di preventivazione online abbinano alla copertura RC auto obbligatoria garanzie accessorie, come furto e incendio del veicolo, infortuni del conducente, assistenza stradale, tutela legale, attraverso un meccanismo di preselezione automatica", puntualizza il documento ufficiale.

"Il consumatore, se non è interessato all'acquisto, ha quindi l'onere di escludere tali garanzie (c.d. opt-out)".

Il tutto bisogna ricordare è nato da segnalazioni riguardanti Linear S.p.A. (gruppo Unipol) e Zuritel S.p.A. (marchio Zurich Connect). Le due società corso di procedimenti istruttori avviati ai sensi del Codice del Consumo hanno accettato l'impegno di rendere ogni procedura più trasparente e consentire la libera selezione delle relative caselle accessorie.

"Gli impegni contengono anche misure volte ad introdurre una maggiore trasparenza dei messaggi pubblicitari e della procedura di acquisto online di polizze, incrementando la consapevolezza del consumatore nella scelta, tra le offerte delle varie compagnie, del prodotto più conveniente e conforme alle proprie esigenze", aggiunge la nota.

L'IVASS ha chiesto a tutte le imprese di assicurazione RC auto di eliminare entro 90 giorni dai preventivi online ogni eventuale abbinamento forzato di garanzie accessorie.