Tom's Hardware Italia
Sicurezza

Attenti a Whatsapp, ora può essere usato per inviare malware

La nuova versione dell'app consente di inviare qualsiasi tipo di file, anche gli eseguibili e gli archivi compressi. E i pirati scaldano i motori.

Whatsapp può vantare 1,2 miliardi di utenti registrati e, da oggi, rischia di trasformarsi nel più grande terreno di caccia per i cyber-criminali che puntano a colpire dispositivi mobile Android e iOS.

Con la nuova versione dell’app, infatti, gli sviluppatori di Whatsapp hanno avuto la brillante idea di introdurre la possibilità di inviare qualsiasi tipo di file tramite il messenger, compresi file eseguibili, archivi compressi e addirittura file APK, cioè gli installer per le app Android.

funzione 768x366

Un invito a nozze per i pirati informatici, che ora non dovranno più spendere ore del loro tempo per mettere a punto complicate tecniche di attacco ma potranno semplicemente inviare i loro malware a tappeto contando semplicemente di incontrare qualche sprovveduto pronto a installare qualsiasi schifezza sul suo telefono.

Per saperne di più leggi l’articolo completo su Security Info, il sito di Tom’s Hardware dedicato alla sicurezza informatica.