e-Gov

Auto Toyota 2012 con servizi cloud firmati Microsoft

Microsoft e Toyota hanno siglato un accordo di collaborazione per portare una serie di servizi Internet sulle auto. Toyota Media Service Company grazie a un’iniezione di 12 milioni di dollari lavorerà allo sviluppo di applicazioni telematiche sfruttando le potenzialità della piattaforma cloud Windows Azure.

Il patto d’acciaio

L’obiettivo finale comunque è di realizzare una piattaforma cloud entro il 2015 che consenta l’accesso da tutti i 170 paesi in cui Toyota opera (via PC o smartphone) a GPS, multimedia e gestione dei consumi energetici. 

“Dal 2012, i clienti che acquisteranno un’automobile Toyota elettrica o ibrida con plug-in potranno connettersi tramite cloud per controllare e monitorare il proprio mezzo da ogni luogo – in sicurezza e con convenenzia”, ha dichiarato Steve Ballmer di Microsoft.

“Ad esempio, potranno accendere il riscaldamento o l’aria condizionata dell’auto mentre il veicolo è connesso in grid o monitorare dinamicamente i km mancanti alla stazione di ricarica direttamente dal GPS. Oppure ancora un cliente potrà usare il cellulare per controllare la batteria o le informazioni di manutenzione in remoto”.