Criptovalute

Bitcoin, ecco film e serie TV che menzionano la più famosa delle criptovalute

Quanto più qualcosa entra nella cultura di massa tanto più la troviamo citata in altri media, soprattutto cinema e TV: è quanto sta accadendo anche ai bitcoin, la più famosa delle criptovalute. Vediamo alcuni degli esempi di citazioni più famosi.

Probabilmente uno dei film più noti sulle criptovalute si chiama proprio Crypto. Il personaggio principale è Kurt Russell e la storia coinvolge il riciclaggio di denaro per la somma di 10 milioni di dollari in criptovalute. L’ultimo documentario è invece recentemente apparso su Netflix, si chiama Shiny Flakes, The Teenage Drug Lord ed è la vera storia di un adolescente tedesco che è diventato uno spacciatore sul web, dove accettava pagamenti in criptovaluta.

Bitcoin e altre criptovalute sono anche menzionate nel film del 2019 Unfriended Dark Web. La trama racconta di un giovane ragazzo che prende il controllo del computer di un personaggio misterioso che lo minaccia per riavere il suo notebook. Durante il film, il giovane converte dollari USA in bitcoin e poi ethereum.

Il film del 2015 Deep web di Alex Winter è dedicato a Silkroad e alla storia del suo fondatore Ross Ulbricht. Silkroad era il mercato più importante per le merci illegali, dalla droga alle armi. I pagamenti erano ovviamente in bitcoin. Un altro lungometraggio parzialmente dedicato a Bitcoin è Dope del 2015.

In altri film, le criptovalute sono menzionate con più parsimonia, con brevi menzioni come nel caso di “A Christmas Prince – the royal wedding”. Ci sono poi anche documentari interessanti come ad esempio Cryptopia, in cui sono spiegati i meccanismi di criptovalute e blockchain e come possono cambiare il mondo.

Banking on Bitcoin invece spiega come Bitcoin e criptovalute stanno mettendo radici in Africa e come possono contribuire a migliorare le condizioni di vita. Bitcoin, la fine del denaro come lo conosciamo, è un documentario del 2015, un periodo storico in cui Bitcoin non era nemmeno così conosciuto.

Bitcoin e criptovalute, infine, sono apparsi anche in numerose serie TV. La più recente, rilasciata su Netflix, è la terza stagione di Come vendere droghe online, che fa sempre riferimento al giovane ragazzo tedesco di cui abbiamo accennato in apertura. Ma le criptovalute sono citate in numerose serie TV, tra cui Billions, dove le transazioni crittografiche avvengono spesso tra i protagonisti, utilizzate sia per investimenti che per effettuare pagamenti non rintracciabili.

Anche l’episodio 9 della stagione 11 di The Big Bang Theory è dedicato a bitcoin, e poi ovviamente non poteva mancare la famiglia più famosa della TV, i Simpson. In un episodio, Lisa Simpson impara come funzionano le criptovalute dal professor Frink, che le mostra un video con Jim Parsons, l’attore che interpreta Sheldon in The Big Band Theory.

Bitcoin è citata anche più volte in Mr Robot, e nella seconda stagione si parla specificamente di un e-coin, una valuta digitale per creare una nuova economia globale. Altre serie TV che hanno spesso menzionato Bitcoin e criptovalute includono The Good Wife, CSI, Start Up, Supernatural, House of Cards e Person of Interest. Grazie anche a queste apparizioni in film, serie TV e documentari, il grande pubblico ha potuto avvicinarsi al mondo di bitcoin e criptovalute.