e-Gov

Bitcoin in crollo verticale perché Mt.Gox blocca i prelievi

Potrebbe essere una brutta mattinata per il mondo Bitcoin, ma anche un bel momento per investirci qualcosa. Il valore della più famosa moneta digitale infatti è calato sensibilmente nelle ultime ore perché il famoso exchange Mt.Gox ha bloccato i prelievi.

A quanto pare si tratta di un problema tecnico la cui soluzione richiede che i server restino fermi per un po', e stando al messaggio mandato ai clienti non c'è nulla di cui preoccuparsi. Il che quasi certamente è vero, ma il panico si scatena sempre con molta facilità.

Ecco allora che il valore al momento è 660 dollari circa, molto meno degli 830 circa che faceva segnare solo poche ore fa. "Il nostro team risolverà il problema il più presto possibile e fornirà un aggiornamento lunedì 10 febbraio 2014", recita la comunicazione ufficiale.

Qualcuno sarà certamente preoccupato, pensando che magari gli amministratori di MT.Gox abbiano subito un furto e non vogliano dirlo o che vogliano fare la classica fuga con il malloppo. Qualcun altro invece coglierà la palla al balzo per comprare BTC a un prezzo più basso del normale. Voi che cosa fareste?