e-Gov

BlackBerry Music: 5 dollari al mese per 50 canzoni

BlackBerry Music è la nuova piattaforma musicale che il colosso statunitense si appresta a inaugurare sui mercati statunitense, canadese e del Regno Unito. Secondo indiscrezioni RIM starebbe per siglare accordi licenziatari con le più importanti major discografiche: la Beta del servizio è ufficiosamente attesa per settembre.

BlackBerry Music

Secondo quanto riporta All Things Digital il servizio sarà attivo dal prossimo autunno e, grazie ad accordi licenziatari globali, disponibile negli altri mercati strategici dal 2012. L’idea di fondo è quella di sfruttare in qualche modo la diffusione del servizio BlackBerry Messenger, che ormai conta 45 milioni di utenti.

Gli abbonati però non potranno esportare la propria musica su PC o altro hardware, a meno che non dispongano di un tablet PlayBook. Insomma, sembrerebbe trattarsi di un progetto totalmente mobile ma i dettagli in questo caso latitano. Come hanno fatto giustamente notare alcuni addetti ai lavori, perché spendere 5 dollari al mese (questo il probabile prezzo entry-level) per avere 50 canzoni sul proprio cellulare quando con 10 grazie a Rhapsody se ne hanno un numero illimitato?

Cinque dollari al mese sono pochi, considerando che la musica può essere poi condivisa con altri utenti BlackBerry Music, ma probabilmente si tratta di fruizione e non possesso delle tracce audio. All Things Digital parla di un servizio per “personalizzare” il proprio smartphone sulla falsariga di quanto avviene con le suonerie.

Difficile comunque fare previsioni: al momento i dettagli sostanziali sono troppo fumosi.