Spazio e Scienze

Boeing presenta le tute spaziali del futuro

Gli astronauti della NASA che voleranno a bordo della nuova navicella spaziale Boeing CST 100 Starliner indosseranno eleganti tute spaziali blu, più leggere, più semplici e più confortevoli rispetto a quelle attualmente in uso. Sono state presentate ieri, con il nome "Boeing blu" e pesando circa 9 kg considerando tutti gli accessori: un passo avanti rispetto a quelle attuali, che pesano 13,6 kg.

boeing spacesuit ferguson

Nella dotazione sono inclusi guanti adatti per effettuare selezioni sui touch-screen, materiali più flessibili e caschi morbidi al posto di quelli staccabili dell'era Shuttle.

Getty 2001Space 1200x630 e1439944867346
Keir Dullea/David Bowman in una scena di 2001: Odissea nello Spazio con indosso l'iconica tuta arancione

Colore a parte la nuova tuta della Boeing non sembra concettualmente molto lontana da quella immaginata nel 1968 da Hardy Amies, fondatore dell'omonima casa di abbigliamento britannica, che collaborò con Kubrik per i costumi di 2001: Odissea nello Spazio. Anzi, a ben guardare, anche se quella arancione di Bowman è rimasta nell'immaginario collettivo, nel film ce n'erano di vari colori, tra cui proprio una azzurra, a dimostrazione che spesso la fantascienza anticipa i reali progressi scientifici.

tute 2001Odissea
La versione azzurra in primo piano in un'inquadratura di 2001: Odissea nello Spazio

Tornando all'attualità, l'astronauta della NASA Eric Boe, uno dei quattro astronauti che ha preso parte al test, ha commentato che sono "molto più leggere, più aderenti e sono più semplici, che è sempre una buona cosa [perché] i sistemi complessi hanno più possibilità di rompersi".

La presenza di Boe è dovuta al fatto che fa parte del gruppo di astronauti che sta seguendo l'iter di formazione per volare a bordo della Starliner e della capsula Dragon di SpaceX, che una volta pronte sostituiranno la russa Soyuz nel trasporto da e verso la ISS. Entrambi i veicoli dovrebbero iniziare i voli con equipaggio in uno o due anni.

Leggi anche: Astronauti su Marte vestiti da supereroi grazie a SpaceX?

La tuta Boeing blu, come quella che sta sviluppando SpaceX, avranno il compito di mantenere in sicurezza gli astronauti in caso di emergenze nei percorsi da e per l'orbita. Non sono progettate per passeggiate spaziali: lì si continueranno per il momento a usare le grandi, ingombranti "unità di mobilità extraveicolari" già a bordo della ISS.

SpaceX
La tuta spaziale di SpaceX?

Richard Watson, direttore del sottosistema per le tute spaziali nei programmi NASA con equipaggio aggiunge che "la tuta spaziale agisce come backup di emergenza per i sistemi di supporto vitale ridondanti del veicolo spaziale. Se la missione procede perfettamente non c'è bisogno di una tuta spaziale. È come avere un estintore nella cabina di guida: è necessario che sia efficace quando necessario".