Fotografia

Canon, due nuovi teleobiettivi EF e 32 mm f/1.4 EF-M

Canon ha annunciato pochi giorni fa la sua nuova mirrorless fullframe insieme al nuovo RF-mount, segnando un cambio storico nella vita dell'azienda. In contemporanea ha ufficializzato tre nuovi obiettivi, il 400 mm F2.8L IS III e il 600 mm F4 L IS III, togliendo il primato a Sony per i teleobiettivi più leggeri, oltre a un 32 mm f/1.4 dedicato alle sue mirrorless APS-C con attacco EF-M.

Canon ha lavorato duramente per diminuire in maniera drastica il peso dei due teleobiettivi, proponendo due nuovi prodotti in grado di affermarsi come i più leggeri della categoria e dedicati a fotografi sportivi e naturalisti. La stabilizzazione ottica è affidata al nuovo Image Stabilizer, da cui la sigla IS, in grado di compensare vibrazioni fino a 5-stop.

EF 400mm f2 8L IS III USM Front Slant

Il 400 mm F2.8 IS III USM pesa 2840 grammi, rispetto ai precedenti 3850 grammi, mentre il 600 millimetri ha raggiunto i 3050 grammi, con un risparmio di circa 900 grammi rispetto alla seconda serie. La finitura bianca è costituita da un isolante termico che garantisce un uso ottimale dei due obiettivi anche in situazioni particolarmente difficili e sotto la luce diretta del sole. Le lenti hanno subito un aumento della percentuale di fluorite nella composizione, caratteristica che permette di ridurre le aberrazioni cromatiche con un aumento di risoluzione e contrasto. Le due ottiche sono inoltre tropicalizzate, con apposite guarnizioni che riparano da polvere e umidità.

EF 600mm f4L IS III USM Front Slant with short hood RTI 810

Altra aggiunta è il Subwavelenght Structure Coating (SWC), per ridurre maggiormente l'effetto ghosting e il flare, in situazioni in cui la fonte di luce è frontale allo scatto. Il diaframma è costituito da nove lamelle, per un effetto bokeh di assoluto livello.

Il motore di messa a fuoco di tipo USM, abbinato al nuovo processore, permettono un autofocus preciso e silenzioso. I controlli manuali sull'ottica permettono poi di selezionare tra due modalità di messa a fuoco e di controllare la modalità, la distanza e le preimpostazioni anche dello stabilizzatore. Inclusa nella confezione di vendita ci sarà anche una custodia morbida e flessibile che consentirà un facile trasporto.

EF M 32mm f1 4 STM Front Slant

Per quanto riguarda il nuovo EF-M 32 mm f/1.4 STM, si tratta di un obiettivo di fascia alta dedicato alle mirrorless APS-C della casa giapponese, come la recente EOS M50. Un obiettivo che offre una focale normale molto simile a quella percepita dall'occhio umano e tra le preferite dalla maggior parte dei fotografi.

EF M 32mm f1 4 STM Side with cap

L'apertura f/1.4 permette ottime prestazioni in condizioni di bassa luminosità e, assieme al diaframma a sette lamelle, un ottimo effetto sfocato. Internamente è composto da uno schema ottico con 14 elementi in 8 gruppi e il peso contenuto di soli 235 grammi permette di avere un sistema compatto e leggero da portare sempre con sé. La distanza di messa a fuoco minima è di 23 centimetri, permettendo così di potersi avvicinare molto al soggetto.

Per quanto riguarda prezzi e disponibilità, il 32 mm f/1.4 sarà acquistabile a partire da ottobre con un prezzo di 519 euro. I due teleobiettivi arriveranno invece a fine dicembre, con prezzi di 13.249 euro per il 400 millimetri e di 14.249 euro per il 600 mm.


Tom's Consiglia

Se stai cercando una reflex Canon per iniziare ad addentrarti nel mondo della fotografia, la Canon 200D con obiettivo kit 18-55 è una valida alternativa per iniziare e ha anche lo schermo orientabile.