Tom's Hardware Italia
e-Gov

Canone RAI pagabile via tablet e smartphone, ma senza app

RAI e Consorzio CBI hanno stabilito un accordo che consente il pagamento del Canone RAI tramite home banking, smartphone e tablet. La propria banca però deve aver aderito al servizio.

Il Canone Rai si può pagare anche tramite tablet e smartphone ma il cittadino italiano non deve illudersi: è stata scelta la strada più difficile. Invece che creare un'app specifica oppure integrare in quelle esistenti le funzioni di pagamento, la Rai ha pensato bene di accordarsi con CBILL, la piattaforma per i pagamenti digitali delle bollette realizzata dal Consorzio CBI (Corporate Banking Interbancario).

cavallo rai

Rai

In pratica se avete un conto home banking e la vostra banca (al momento sono 472) ha aderito all'iniziativa vedrete comparire nell'area pagamenti bollette la voce "Canone Rai". Dopodiché se la vostra banca dispone anche delle app specifiche per i pagamenti mobili potrete effettuare anche quello Rai.

"Grazie a CBILL è sufficiente che l'azienda o l’amministrazione fatturatrice abbia adottato il servizio per consentire a chiunque disponga di un conto online di consultare e pagare le bollette attraverso tutti i canali messi a disposizione dalla sua banca: PC, tablet, smartphone e sportello automatico", puntualizza non a caso la nota ufficiale di Consorzio CBI.

Tra i grandi fatturatori pubblici e privati, hanno già aderito ENEL Energia, ENEL Servizio Elettrico, Azienda USL 8 Arezzo, Consorzio della Bonifica Renana e, da oggi, anche la Rai.