e-Gov

Canone RAI per i PC? Noi non lo pagheremo!

Lo scandalo del canone RAI sta soffiando sull’hashtag #raimerda. Mai visti su Twitter così tanti commenti incendiari. È come se una mente folle avesse approfittato della coda di polemiche del Festival di Sanremo per gettare altra benzina sul fuoco e far saltare tutto. L’obiettivo è semplice: si vuole aprire una voragine per fare cadere viale Mazzini

Solo una mente geniale (del male) avrebbe potuto sfruttare questo momento di “delicatezza” economica per domandare alle imprese e professionisti che possiedono PC di pagare il canone RAI speciale. Ma come? Il paese stringe la cinghia e voi vi mettete a interpretare un regio decreto del 1938 per battere cassa? Le associazioni di categoria sono rimaste praticamente di sasso. 

Il cavallo RAI

Gli italiani, che non sono tonti, hanno fiutato l’aria (#raimerda) e capito che i prossimi a cadere nella trappola potrebbero essere loro. Ecco quindi la fiera della paura. “Ma devo pagare per ogni PC che ho in casa? Ma lo smartphone conta come un televisore? E la Playstation?”.

Ovviamente nessuno ha ancora risposto, e si attende un commento da parte del Governo. Anche perché nel frattempo tutti i giuristi hanno ricordato che il canone è una vera e propria tassa. Sull’interpretazione del decreto Salva Italia, dove si legge che “le imprese e le società […] devono indicare il numero di abbonamento speciale alla radio o alla televisione la categoria di appartenenza ai fini dell’applicazione della tariffa di abbonamento radiotelevisivo speciale”, si attende infatti la voce di Corrado Passera, responsabile del Dicastero dello Sviluppo economico.

The Blob

In ogni caso il canone TV applicato ai PC sembra quasi l’ennesima zavorra per rallentare lo sviluppo tecnologico del paese. È evidente che ci sia una mente dietro a questa operazione. È la stessa che ha trasformato la RAI nella sorella rifatta (male) delle TV private. Fortunatamente vi sono ancora delle eccellenze, ma rischiano di essere sopraffatte dal blob che uccide. Una massa informe che ingloba tutto e normalizza verso il basso. La RAI non è matrigna quando chiede il canone – in altri paesi europei supera anche i 300 euro, ma viene travestita come tale da chi la vuole distruggere.  

In ogni caso dovesse mai arrivare un bollettino RAI in redazione per i PC sapremo che farne.