Fotografia

Casio Exilim, compatte punta-e-clicca a prova di inesperto

Casio ha presentato quattro nuovi modelli della famiglia Exilim: EX-ZS150, EX-ZS20, EX-ZS12 e EX-ZS6. I comuni denominatori sono il sensore da 16,1 Mpixel effettivi e, soprattutto, l’estrema semplicità d’uso.

Caratteristica peculiare di questi modelli è infatti l’interfaccia “Easy Mode”, che mostra chiaramente le funzioni più usate tramite icone molto chiare. Seguendo le istruzioni dalla guida su schermo, anche il più sprovveduto dei fotografi potrà ottenere risultati tecnicamente accettabili. Ulteriore aiuto è dato dalla funzione di riconoscimento del volto, grazie alla quale basterà puntare la fotocamera su un soggetto, attendere la “luce verde” della cornice di messa a fuoco e premere il pulsante di scatto. 

EX-ZS150 – Clicca per ingrandire

EX-ZS20 – Clicca per ingrandire

La EX-ZS150 è equipaggiata con un grandangolo da 24mm e uno zoom ottico 12.5x, mentre la EX-ZS20 è dotata di un grandangolo da 26mm e zoom ottico 6x in un corpo macchina in acciaio inox più sottile. Entrambi i modelli sono dotati della modalità Premium AUTO che analizza la scena inquadrata e sceglie da sola le impostazioni migliori, senza possibilità di intervento.

EX-ZS12 – Clicca per ingrandire

EX-ZS6 – Clicca per ingrandire

Le EX-ZS12 e EX-ZS6 sono dotate invece di grandangolo da 26mm e zoom ottico 5x. Per tutte, video HD 720p, display da 2,7 pollici e funzione “autoritratto” che aziona l’otturatore al riconoscimento del volto. Non sono state diffuse altre informazioni tecniche. 

Del resto, a che pro? Pare evidente che il pubblico a cui queste compatte sono rivolte non sia interessato alla luminosità dell’ottica o altri “dettagli” di questo tipo (per la cronaca, il dato migliore è l’f/2.8-6.5 della ZS6).  In compenso, è stato sottolineato che tutti i modelli saranno disponibili in diversi colori.