Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Che bravo IBM Watson nel decidere i trattamenti anti-cancro

IBM Watson è sempre più evoluto. I dati snocciolati dalla Società Americana di Oncologia Clinica ne decretano le grandi capacità nel trovare trattamenti per curare i pazienti affetti da tumore.

IBM Watson sarà anche un grande giocatore di Jeopardy, ma ci piace di più quando è alle prese con problemi seri ed è in grado di risolverli. Stando agli ultimi dati presentati all'annuale meeting della Società Americana di Oncologia Clinica (ASCO), l'intelligenza artificiale sta diventando sempre più evoluta nel mettere a punto trattamenti per combattere i tumori.

ibm watson

I trattamenti suggeriti ai medici da Watson sono spesso in linea con quello che consigliano i medici, tanto che oggi nove centri medici nel mondo stanno sperimentando la tecnologia. Durante la conferenza si è parlato anche di esempi concreti in cui "Watson for Oncology" si è dimostrato di grande utilità per trattare diversi tipi di cancro.

Leggi anche: IBM Watson sbarca a Milano insieme a Human Technopole

In base a una ricerca svolta in India, i consigli di Watson per il trattamento del cancro ai polmoni si sono dimostrati in linea con quelli dei medici per il 96%, per il 93% nel caso del cancro al retto e per l'81% nell'esame del cancro del colon. Percentuali simili sono state registrate anche in uno studio in Tailandia riguardo il tumore del color-retto e al seno.

Inoltre, Watson è stato in grado di eseguire la screening dei pazienti affetti da tumore al seno e al polmone il 78% più rapidamente di un essere umano, riducendo il tempo di screening da 110 minuti a soli 24.

Leggi anche: IBM Watson come Dr House, in Germania stana malattie rare

Watson for Oncology è un sistema di calcolo cognitivo allenato dai medici del Memorial Sloan Kettering. È in grado di prendere la storia medica dei pazienti, estrarre informazioni pertinenti sulla loro salute ed elaborare un piano di trattamento personalizzato. Watson può anche suggerire quali trattamenti non dovrebbero essere applicati, sostenendo le proprie "idee" allegando studi pertinenti.

Entro fine anno la tecnologia sarà in grado di riconoscere 12 tipi di cancro, che rappresentano l'80% dei casi. I successi di Watson in ambito medico avevano già fatto notizia in passato, con un decisivo aiuto a dei medici giapponesi per curare una donna affetta da una rara forma di leucemia.


Tom's Consiglia

Leggi "Macchine intelligenti: Watson e l'era del cognitive computing", lo trovi su Amazon.