Tom's Hardware Italia
Telco

Comuni italiani! Ecco 15mila euro per i vostri WiFi pubblici

I Comuni italiani, come tutti quelli dell'Unione Europea, sono chiamati a registrarsi sul portale WiFi4EU per avere la possibilità di accedere ai finanziamenti UE dedicati allo sviluppo delle reti Wi-Fi pubbliche. Si parla di buoni del valore complessivo di 15.000 euro "per installare punti di accesso WiFi in spazi pubblici tra cui biblioteche, musei, parchi […]

I Comuni italiani, come tutti quelli dell'Unione Europea, sono chiamati a registrarsi sul portale WiFi4EU per avere la possibilità di accedere ai finanziamenti UE dedicati allo sviluppo delle reti Wi-Fi pubbliche. Si parla di buoni del valore complessivo di 15.000 euro "per installare punti di accesso WiFi in spazi pubblici tra cui biblioteche, musei, parchi pubblici e piazze".

Per ora è richiesta solo la registrazione, dopodiché a metà maggio sarà possibile sottoporre i singoli progetti. Il primo lotto di buoni sarà di 1.000 unità, garantendo comunque equilibrio geografico. Dopodiché nei prossimi due anni vi saranno ulteriori quattro inviti.

wifi

Il tutto per rispettare un impegno di Bruxelles, che punta a ottenere accessi wireless gratuiti in ogni città entro il 2020.

Leggi anche: WiFi4EU per 6mila comuni europei, ditelo al sindaco

"Oggi aprendo il portale WiFi4EU compiamo un passo avanti concreto nell'aiutare i Comuni a offrire l'accesso senza fili gratuito a Internet. Si tratta di un notevole progresso ed esorto il Parlamento europeo e il Consiglio a concludere i lavori sulla proposta relativa al codice delle telecomunicazioni per garantire una connettività ad alta velocità sull'intero territorio dell'UE".

"Ciò include il coordinamento dello spettro a livello europeo e una forte incentivazione degli investimenti nelle reti ad alta capacità di cui l'Europa ha bisogno", ha dichiarato Andrus Ansip, Vicepresidente responsabile per il Mercato unico digitale.

La nota curiosa è che per ora l'unico comune registrato risulta Ciminna (PA).