Home Cinema

Conclusione: Se potete, scegliete l’hard disk più veloce.

Pagina 5: Conclusione: Se potete, scegliete l’hard disk più veloce.

Come funziona il sistema A.B.L.E. di gestione dell’energia

Grossolanamente, il funzionamento dell’A.B.L.E. può
essere semplificato in questo modo: in maniera simile ai processori mobile,
l’hard disk può assumere diversi stati di funzionamento (come stato attivo,
in idle, standby e spento).

Come funziona il sistema A.B.L.E. di gestione dell'energia


Come funziona un classico meccanismo
per il risparmio energetico

Questi stati sono caratterizzati da un diverso livello di utilizzo
energetico. Il passaggio da uno stato all’altro dipende dall’uso del drive e
dai tempi prefissati di inutilizzo, che possono variare da secondi a minuti.

Come funziona il sistema A.B.L.E. di gestione dell'energia


Come funziona un meccanismo variabile
per il risparmio energetico

Il sistema variabile di gestione energetica (A.B.L.E.), d’altra
parte, continua a monitorare l’utilizzo del drive. Tenendo conto delle tipologie
di utilizzo, precedentemente salvate, un algoritmo software calcola i tempi
di inattività automaticamente. L’energia usata dall’hard disk, di conseguenza,
dipende direttamente dall’utilizzo che se ne fa in quel momento e pertanto dal
comportamento dell’utente. Generalmente, quindi, un minor consumo è il
risultato del controllo degli stati di esercizio tramite periodi di inattività
prefissati.

Conclusione: Se potete, scegliete
l’hard disk più veloce.

Per coloro che si trovano a dover scegliere tra un tradizionale
4200 rpm, un più veloce 5400 o addirittura un modello a 7200 rpm, ci
sentiamo di raccomandare il drive più veloce. Nonostante la batteria
ne risenta leggermente, il vantaggio prestazionale fa dimenticare questo piccolo
inconveniente. Persino il solo fatto che il boot su un portatile con un drive
da 5400 rpm sia più veloce, a parer nostro giustifica la spesa.

Per quanto riguarda la rumorosità, non abbiamo riscontrato
alcuna significante differenza.

Il prezzo, tuttavia, è una faccenda a parte. L’Hitachi
7K60 viene circa 60$-70$, più costoso di un disco da 5400 rpm della stessa
capacità e memoria cache. Se avete la possibilità di farvi un
portatile su misura, considerate un processore con qualche megahertz in meno,
per potervi permettere di "finanziare" un disco più veloce.