Tom's Hardware Italia
Fotografia

Conclusioni

Pagina 2: Conclusioni
Le nostre prime impressioni sulla Fujifilm X-Pro 2, nuova mirrorless top di gamma della casa giapponese.

Le reflex tremino

Ho avuto modo di usare la X-Pro 2 per tre giorni consecutivi nell'ambito di un viaggio in Giappone, ospite di Fujifilm. Devo ammettere che la macchina mi ha convinto, pur avendo alcuni difetti. La X-Pro 2 scatta foto splendide e ricche di dettagli ed è molto facile da usare. Chi viene da un'altra marca ci metterà qualche ora ad acquisire familiarità con i comandi di Fujifilm, dopodiché scatterà in maniera rapida e naturale.

ASD2

Nel mio caso, come potrete vedere dalla galleria allegata a questo articolo, ho eseguito una serie di scatti durante una visita alla fabbrica di Fujifilm a Taiwa. Per tutto il tempo tenevo una GoPro nella mano sinistra e scattavo in full auto – per ovvi motivi – con la X-Pro 2 con la sola mano destra, usando un obiettivo 18-55mm. 

Nonostante le difficoltà, ho salvato la maggior parte degli scatti e realizzato foto di buon livello con una praticità  quasi al livello di una fotocamera compatta. 

La X-Pro 2 è meno ingombrante di una reflex di fascia alta, ma offre rapidità e qualità d'immagine comparabile a quelle delle macchine reflex più blasonate. Si tratta di un modello consigliato ovviamente a tutti gli attuali possessori di macchine Fujifilm; ma invito chi non conosce questa marca a provare, presso i propri negozi di fiducia, una macchina demo. Potreste avere piacevoli sorprese, esattamente come è capitato a me.

Nota del redattore:  il prodotto provato era un prototipo. Le fotocamere finali andranno in produzione a febbraio e non abbiamo una data precisa di disponibilità sul mercato. Prestazioni e software del prodotto finale potrebbero differire rispetto a quanto rilevato sul modello da noi testato in Giappone.