Home Cinema

Conclusioni

Pagina 27: Conclusioni


Conclusioni

I tempi in cui i video proiettori di alto livello erano riservati a pochi fortunati appartengono ormai al passato. Dopo aver provato cinque modelli dai prezzi compresi tra i 1300€ del Toshiba MT200 e 2000€ del Sanyo PLVZ2, possiamo affermare che la qualità di questi prodotti ha ormai raggiunto un livello tale da spingere gli appassionati a considerare questo acquisto. Dopo aver preso la decisione, dovrete pensare a quanto investire e al tipo di installazione che potrete effettuare a casa vostra. Non di meno, dovrete scegliere il tipo di tecnologia a cui affidarvi, LCD o DLP.

Se siete molto sensibili a quello che in gergo si chiama "effetto arcobaleno", dovreste affidarvi al Sanyo PLVZ2, l’unica valida alternativa tra tutti i proiettori che abbiamo testato. Le sue funzionalità e la qualità lo rendono il punto di riferimento in questa fascia di prezzo. Iil Sony, invece, è ormai alla fine della sua carriera, e l’azienda deve pensare alla creazione di modelli più competitivi.

The Bottom Line

Se, da una parte, la tecnologia DLP non crea problemi di visione, la migliore scelta tra le varie unità provate è il Toshiba MT200, che permette di visualizzare un’immagine di 79" con una qualità sorprendente a un prezzo di circa 1300€. Il modello InFocus è leggermente meno costoso e produce un risultato buono per quanto riguarda la qualità di immagine, ma lascia un po’ a desiderare in termini di rumorosità e qualità costruttiva. Infine, il modello più costoso, il Toshiba MT500, fornisce l’immagine migliore, e dovrebbe essere un’ottima scelta se pensate di investire molto nel vostro impianto home cinema; questa scelta contempla però la disponibilità di una stanza apposita per la proiezione, in maniera tale da spingere questo proiettore al massimo delle sue possibilità.

The Bottom Line